1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Salvatore Crocetta primo gelese candidato
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 07/05/2004 messa in rete alle 09:44:33

Salvatore Crocetta primo gelese candidato

Salvatore Crocetta (foto) presidente dei Comunisti siciliani, é il primo candidato gelese per un seggio al Parlamento Europeo. Già senatore della Repubblica in due diverse legislature, Salvatore Crocetta vanta la paternità del disegno di legge che poi sfociò nell’istituzione del Tribunale di Gela. E’ stato anche candidato a sindaco (opposto alla candidatura di Gallo nel 1998), quindi si é dedicato anima e corpo al rilancio del Pdci in Sicilia, rivestendo la carica di se-gretario regionale. E’ fratello dell’attuale sindaco di Gela Rosario.
“Ho risposto alla chiamata del mio partito – ha detto Totò Crocetta – un partito piccolo ma in netta crescita. Abbiamo nella nostra circoscrizione due deputati europei, ma secondo i dati di alcuni sondaggi che ci danno in crescita, possiamo portare la nostra rappresentanza a quattro deputati”.
Con grande orgoglio il Pdci ha presentato alla stampa il suo candidato, un uomo di grande esperienza politica oltre che sindacale, il quale annovera tra i suoi impegni quello della Istituzione del tribunale a Gela. La candidatura Crocetta sembra godere di importanti consensi non solo nel centro e nella sinistra, ma anche a livello di opinione così come è stato per suo fratello Rosario sindaco di Gela. Come egli stesso ha affermato nella sua conferenza stampa, si batterà perchè la Sicilia conti sempre di più nel Mediterraneo e perché in un contesto europeo svolga un ruolo di grande propulsione per lo sviluppo di tutto il mezzogiorno d’Italia.
“Il mio programma – ha affermato il senatore Salvatore Crocetta – guarda fondamentalmente al sud e particolarmente alla Sicilia. Credo che oggi ci sia una situazione che continua ad essere di grande divario rispetto al nord del Paese. Un sud povero, con gravi ritardi e squilibri nelle strutture culturali e sanitarie, è un sud che già è entrato da parente povero in Europa. Noi dobbiamo impegnarci a colmare questo divario. L’Europa è uno dei punti dove si decidono le politiche a favore delle aree che hanno dei ritardi sul piano economico e sociale. Riguardo alla possibilità di una mia affermazione, è prematuro affermarlo in quanto occorrerebbe effettuare dei calcoli complicatissimi per fare delle previsioni, ma posso affermare che siamo un partito in grossa crescita ed alcuni osservatori dicono che potremmo addirittura raddoppiare i voti. Lo dicono tutti i sondaggi organizzati dai nostri avversari”.
A presentare alla stampa il candidato Salvatore Crocetta facendo gli onori di casa è stato l’on. Salvatore Morinello che ha parlato di un momento molto importante con l’obiettivo unico di battere il governo Berlusconi.
“Con la finanziaria del governo Cuffaro e Berlusconi – ha affermato Morinello – sono diminuiti i trasferimenti di risorse agli Enti locali. Il Comune di Gela che ha tanti progetti di elevata qualità si trova in questa obiettiva difficoltà per questa politica sciagurata. Per noi è fondamentale l’apporto che verrà per Gela e per la Sicilia per la lista dei comunisti italiani che si propongono di mantenere salde le ragioni della sinistra e dei lavoratori”.
Ha quindi preso la parola il segretario regionale del partito Orazio Licandro che ha anche lui sottolineato il significato politico straordinario che assume questa campagna politica europea. “Chiediamo ai siciliani ed a tutti gli italiani – ha continuato Licandro – di trarre il bilancio dopo tre anni devastanti del governo di destra e altrettanti anni del governo Cuffaro. Basta guardare le cronache giudiziarie di questi giorni per capire quanta sia drammaticamente aperta in Sicilia e nel Paese la questione morale. Noi abbiamo chiesto a Salvatore Crocetta questo ulteriore impegno oltre a quello di presidente del nostro partito. A Gela uno dei nostri esponenti di primo piano il sindaco Crocetta, sta conducendo in prima fila una battaglia durissima di contrasto della criminalità organizzata, di moralizzazione della politica e delle Istituzioni. Ed è anche uno di quei pezzi su cui si è fondato l’impegno politico e civile di Salvatore Crocetta”.
Il sindaco Crocetta che veniva dato per certo come il candidato del Pdci ha illustrato i motivi che lo hanno indotto a rinunciare a quella proposta anche se lo avrebbe sicuramente gratificato.
“Intendo in questa sede – ha detto il sindaco Crocetta – chiarire la questione della mia non accettazione della candidatura alle europee. Una decisione molto sofferta in quanto mi sarebbe piaciuto fare questa battaglia politica, partecipare in questa competizione elettorale in un momento difficile della vita del nostro Paese in cui sono messi in discussione i valori della pace e quindi fare una campagna in prima persona nei confronti di un partito fortemente impegnato in questi valori. Mi sono posto una serie di problemi che sono difficili da capire. Mi sono sentito come un soldato che si trova in una campo di battaglia e viene chiamato dal quartiere generale a fare parte del coordinamento operativo della guerra. A me non piace fare il generale, ma piace combattere da soldato corpo a corpo nella mischia e quindi in qualche modo pensare di fare la campagna elettorale nella fase in cui sto combattendo in prima persona, mi è sembrato quasi tradire me stesso. Con questa battaglia penso di servire fortemente il mio partito perché è centrale nelle scelte del Pdci. La nostra amministrazione comunale ha avuto la forza di scendere


Autore : Redazione Corriere
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2019 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120