1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Il Consiglio rinvia tutto a dopo le elezioni
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 25/05/2003 messa in rete alle 09:12:21

Il Consiglio rinvia tutto a dopo le elezioni

La seduta consiliare di martedì 20 maggio, su-bito dopo l’appello nominale, è stata rinviata a dopo le elezioni provinciali e precisamente al 29 maggio alle 20,30. La proposta è partita dal consigliere Enzo Cirignotta (nella foto). Secondo indiscrezioni sarebbe stato concordato di votare lo slittamento della seduta per motivi di opportunità politica in considerazione del fatto che molti consiglieri, per la maggior parte appartenenti alla Margherita, erano impegnati a portare avanti la campagna elettorale.
Quando il presidente Pino Federico ha chiesto che la proposta di Cirignotta venisse messa ai voti ha invitato tutti i consiglieri ad esprimersi per alzata di mano. I risultati del voto sono apparsi contrastanti anche perché più di uno si era espresso ambiguamente correggendosi alzando o abbassando la mano.
Per smussare ogni incertezza a quel punto Federico, di concerto col segretario generale, ha pensato che ci si dovesse esprimere per appello nominale e così la proposta è passata a maggioranza di voti.
I presenti erano diciassette. Favorevoli dodici (Pino Federico, Vincenzo Cirignotta, Franco Muncivì, Gaetano Orlando, Maria Pingo, Emanuele Gulizzi, Rocco Celona, Giuseppe Robilatte, Giuseppe Bonura, Rosario Italiano, Crocifisso Napoletano, Fortunato Ferracane); un solo voto contrario (Salvatore D’Arma, ds); astenuti n.4 (Massimo Catalano, Paolo Di Giacomo, Franco Giudice, Angela Galioto).
La seduta prevedeva la discussione di 24 punti all’ordine del giorno. Tra gli argomenti da affrontare l’approvazione del regolamento per la definizione agevolata dei tributi locali, la modifica del regolamento per l’applicazione dell’imposta comunale sugli immobili, la dichiarazione di decadenza da parte dei componenti della commissione elettorale comunale, l’approvazione del regolamento di polizia veterinaria e il regolamento per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani. Ma c’era anche un nutrito numero di mozioni, 11 per l’esattezza


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120