1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Palasport, posta la prima pietra
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 13/12/2003 messa in rete alle 23:24:15

Palasport, posta la prima pietra

Se ne parla da almeno dieci anni. Nessuna delle amministrazioni provinciale o comunale che di si voglia, è stata in grado di realizzare una struttura polivalente al servizio dello sport. Finalmente, dopo un periodo di gestazione dovuto al perfezionamento delle pratiche burocratiche, vien fiori dal cassetto e mercoledì 10 dicembre se ne pubblicizza la notizia. Si tratta del Palazzetto dello sport finanziato dalla Provincia regionale di Caltanissetta, che sorgerà nella zona nord di Marchitello in un’area adiacente ai nuovi insediamenti di cooperative edilizie.
Molte le pratiche sportive che vi potranno essere organizzate. Simbolicamente a porre la prima pietra è stato il presidente della provincia accompagnato dagli assessori provinciali Verdura e Lo Nigro con la presenza anche dell’ingegnere capo della Provincia arch. Giovanni Lombardo.
“Questa è una struttura – ha sostenuto l’ingegnere capo della Provincia - che viene ad arricchire notevolmente l’impiantistica sportiva a Gela. E’ un’opera che va a merito dell’amministrazione Collura verso la quale noi tutti ci onoriamo di collaborare tecnicamente per ciò che è nelle nostre possibilità di Ufficio tecnico della provincia regionale di Caltanissetta. Erano presenti anche due dei quattro progettisti ingegneri Francesco Segura e Saverio Scicolone. Gli altri due sono gli ingegneri Saverio Montanti e Michele Speciale. Il progetto e le procedure, per potere iniziare subito i lavori, sono stati portati a compimento in brevissimo tempo. In conformità alle ultime leggi che snelliscono appunto le procedure, sono stati superati tecnicamente svariati ostacoli primo fra tutti gli intoppi che sarebbe derivati dalle opposizioni del proprietari dei terreni. L’Amministrazione provinciale, consentendoglielo la legge, ha incontrato i privati proprietari e si è subito accordata. L’opera costerà alla Provincia poco meno di 5 milioni di euro, si estende su una su-perficie di 12 mila metri quadri e l’ultimazione della struttura sportiva è prevista per il 2006. Impresa ap-paltatrice è Conscoop di Forlì mentre l’impresa esecutrice dei lavori è la C.E.L.I. Soc. Coop. a r.l. di Santa Ninfa.
“Questa è una giornata felice per noi – ha affermato il presidente della Provincia – perché realizziamo un sogno. Si tratta di una struttura imponente alla realizzazione della quale sono stati destinati 23 miliardi delle vecchie lire e sono certo che cambierà il volto dello sport e delle strutture sportive a Gela. Con orgoglio l’amministrazione provinciale afferma che portiamo a Gela un’opera tra le più imponenti di tutta la Sicilia”.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120