1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Exploit a Brindisi del Gela
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 22/10/2003 messa in rete alle 22:56:02

Exploit a Brindisi del Gela

Intimiditi dal comunicato della società che preannunciava un’epurazione di tecnico e giocatori in caso d’opaca prestazione del Gela a Brindisi, i giallorossi di Picone hanno reagito nel miglior modo possibile, compiendo un’impresa memorabile. La rete siglata dal giovane terzino-goleador Giacomo Quintoni (nella foto) – sette centri a Vittoria nella passata stagione – ha permesso ai gelesi di espugnare il campo della capolista, e in special modo, conforta sensibilmente la tifoseria l’aver conquistato i tre punti senza particolari patemi d’animo e senza aver rubato nulla. Il Gela sembrava finalmente una squadra vera, con i giocatori che in campo si aiutavano a vicenda, lottando ininterrottamente per l’intera durata dell’incontro.
Non per sminuire l’impresa compiuta da Erbini e compagni, è opportuno tuttavia evidenziare la brutta giornata in cui è incappato l’undici brindisino, deconcentrato dall’arresto del sindaco della città pugliese, vicenda in cui indirettamente era coinvolto il club del presidente Salucci.
Un Brindisi in cattiva giornata in ogni modo avrebbe potuto far sua la partita, ma ha dovuto fronteggiare un undici agguerrito e soprattutto ben messo in campo da Picone, che ha finalmente compreso la forza della difesa a propria disposizione. Il terzetto centrale Savio-Ferretti-Giacalone, da adottare ovviamente in trasferta (ma anche in casa a volte si potrebbe azzardare un rischioso 3-4-1-2 che permetterebbe a Campanile di giostrare nel ruolo naturale di trequartista), offre garanzie ed è difficilmente superabile, mentre i due terzini Catalucci e De Carlo, superati i problemi d’ambientamento e alcune noie fisiche, già da qualche settimana si mostrano affidabili. Picone si è inoltre mostrato coraggioso nel sentenziare delle bocciature eccellenti, decisione che andava compiuta già da qualche settimana: non è facile mettere in panchina i vari Scopelliti, Semplice e Pintori, ma chi non rende quanto dovrebbe deve lasciare spazio a chi ha più voglia di scendere in campo e lottare per i colori della propria squadra.

Il colpaccio di Brindisi, oltre a ridare morale e fiducia all’intero ambiente giallo-rosso, consente al Gela di respirare in classifica, ma la reazione della squadra non deve esaurirsi in quei novanta minuti disputati in Puglia, per cui andiamoci cauti nell’esaltare il complesso di Picone e aspettiamo il derby con il Ragusa per valutare se il Gela ha più o meno raggiunto la continuità nelle prestazioni e nei risultati necessaria per perseguire l’obiettivo della salvezza. La formazione di Cassia non attraversa un buon momento, è in crisi di risultati e qualora non venga rinforzata adeguatamente difficilmente eviterà i play-out, ma è pur sempre un avversario da non sottovalutare. Da marcare con attenzione, oltre alla punta Ferrara, il fantasista Bonarrigo, mina vagante nello scacchiere ibleo.
Due ex del Gela nel Ragusa: si tratta dei difensori centrali Infantino e Falanca. Picone probabilmente riproporrà in occasione del derby il 4-4-2 in quanto bisogna attaccare, ed è probabile il ripescaggio di Semplice, a meno che non venga giocata a sorpresa la carta Domicoli. E’ presumibile la conferma di Quintoni e Giardina a centrocampo, mentre in difesa Savio dovrebbe riaccomodarsi in panchina a causa del ripristino della retroguardia a quattro elementi.


Autore : Paolo Cordaro

» Altri articoli di Paolo Cordaro
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2021 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120