1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Si va verso la crisi?
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 23/01/2004 messa in rete alle 22:37:02
Si va verso la crisi?

Si va verso la crisi politico amministrativa dopo il forfait dichiarato dal consigliere liberalsocialista Santino Giocolano, dopo le critiche dei ds ed ora dopo la presa di distanze del gruppo consiliare della Margherita dalla giunta Crocetta?
Il sindaco non sembra preoccuparsi più di tanto. I Ds chiedono la verifica? E perché non darla?. Certo è questione di giorni. La Margherita scalpita e anche lei chiede la verifica? Ma è nella natura delle cose. Insomma la giunta, secondo il primo cittadino lavora bene e va a gonfie vele. Accuse di privilegiare qualche consigliere o qualche persona, di tracciarsi delle corsie preferenziali? Denuncia di grande confusione come è stato specificato in una nota circolata in città da parte della Margherita? Nulla di più falso per Crocetta.
“Noi del gruppo della Margherita rivendichiamo una richiesta di tanto tempo fa – ci ha dichiarato Carmelo Ferrara a nome del gruppo politico – ossia una verifica politica. Finora abbiamo assecondato i desiderata dei sindaco per via dei rinvii della sentenza del Cga. Dopo tutto questo tempo abbiamo sentito l’esigenza di portare a chiarimento le discussioni iniziate a suo tempo. Considerato che il sindaco sta perdendo tempo, considerato che ha già preso contatti con i nostri organi superiori e con lo stesso senatore Montagnino, abbiamo ritenuto che fossero maturi i tempi per giungere ad un chiarimento. Pertanto abbiamo deciso comunicandolo durante la seduta consiliare, di prendere le distanze nei confronti del sindaco e della giunta. Siamo in attesa di sederci attorno a un tavolo tutti i partiti del centro sinistra per riaprire il dialogo e quelli che sono stati i motivi che ci hanno tenuto assieme fino adesso e i motivi che ci hanno aggregato nella campagna elettorale. Se ancora i presupposti ci sono per potere continuare a lavorare per un progetto comune, che abbiamo condiviso dall’inizio. Precisiamo che noi condividiamo le iniziative del sindaco, ciò che no condividiamo il modo come le porta avanti. Vogliamo essere più liberali e più aperti verso la città. Abbiamo denunciato i rapporti privilegiati del sindaco nei confronti di alcuni soggetti singoli o partiti, dove si tende a escludere la Margherita”.

Dopo le prese di posizione della Margherita abbiamo pensato di rivolgere alcune domande al sindaco Crocetta.
– Cosa risponde alle accuse della Margherita Sindaco?
“Ma quali accuse?”
– Per esempio quella di privilegiare soggetti o partiti emarginando la Margherita che annuncia in consiglio comunale di prendere le distanze da giunta e sindaco.
“Non le vedo le accuse. Sinceramente crediamo che l’accordo di coalizione e di programma va bene. Gli assessorati sono presenti in amministrazione, gli atti vengono assunti collegialmente, con la partecipazione di tutti. Problemi da chiarire ci sono, io non posso interpretare ciò che non viene detto e ciò che fa parte della testa della gente. Non sono per niente preoccupato. E’ stata la mia, un’amministrazione straordinaria che ha prodotto un lavoro incredibile. Basti pensare che sono in corso 60 gare nell’ambito della manutenzione. Mi si dica una amministrazione che negli ultimi 50 anni in soli dieci mesi di lavoro è riuscita a produrre dieci miliardi di gare in manutenzione”.
– E dei liberalsocialisti e dei ds cosa dice?
“I Ds non mi pare che abbiano posto problemi al di là della verifica. Faremo una verifica programmatica per domenica prossima. E credo che tutto ciò faccia parte della legittimità dei partiti. Non mi pare che la Margherita abbia lanciato accuse gravi, dal momento che non dice chi e che cosa. I liberalsocialisti dicono che io non parlerei con loro. Se c’è qualche mozione a cui non rispondo, fra alleati basti che mi si dice che c’è questo problema a cui devo rispondere e così rispondiamo. Non riesco a capire qual è il problema. Se si vuole litigare con qualcuno si trovano sempre gli argomenti. La verifica con un’amministrazione va fatta sui fatti concreti. Questa è un’amministrazione che sta lavorando. Mi si dica che non è vero e ne prendiamo atto”.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120