1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Pagamento fornitori e scelta scrutatori. Mozioni approvate nell’ultima seduta
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 19/04/2013 messa in rete alle 22:36:16
Pagamento fornitori e scelta scrutatori. Mozioni approvate nell’ultima seduta

Un question time, quello di martedì 16 aprile, sostanzialmente all’insegna della collaborazione. Una sorta di mano tesa nei riguardi dell’amministrazione, ma anche la volontà di venire incontro a cittadini che attendono da mesi ed anni la liquidazione del compenso per prestazione di beni e servizi forniti al Comune. Introdotta la prima mozione, sulla modalità di scelta degli scrutatori a firma di Enzo Cirignotta ed altri consiglieri, dopo il dibattito, uno dei proponenti (Peppe Collura) d’intesa con il Consiglio provvede a ritirarla. Quindi, su richiesta del consigliere Tonino Ventura e con il consenso del consigliere Giuseppe Morselli, proponente della mozione n. 2, viene approvato il prelevamento della mozione a firma del vicepresidente del consiglio Cirignotta e del capogruppo Udc Siragusa: applicazione del Dlgs. 9-11-2012 n. 192 in materia di termini di pagamento fornitori di beni e servizi.

«E’ l’ennesima mozione che approviamo in consiglio comunale – sostiene il consigliere Pid Morselli – ma l’amministrazione per motivi che ci sfuggono ad oggi non ci dà risposte convincenti».

«In forza di questo decreto – afferma il vicepresidente del consiglio comunale Enzo Cirignotta – viene stabilito che dal 1° gennaio di quest’anno bisogna pagare entro 30-60 giorni. Poiché decorsi quei termini il comune dovrebbe corrispondere esosi interessi di mora, noi chiediamo all’amministrazione comunale di porre in essere tutti quei provvedimenti per accorciare al massimo i termini di pagamento. Contemporaneamente dovrà utilizzare tutte le opportunità che il decreto Monti (decreto sblocca pagamenti) dà alle amministrazioni locali riguardo ai pagamenti di beni e servizi in conto spese capitali, attingendo da un apposito fondo istituito presso la cassa depositi e prestiti».

«Abbiamo votato una importantissima mozione – aggiunge il capogruppo Udc Siragusa – che è un atto di indirizzo politico. C’è stata la possibilità di avviare un confronto aperto tra consiglio, giunta municipale ed imprenditori presenti in aula, ma è mancata l’amministrazione. Ci auguriamo che il prossimo incontro sia risolutivo».

Su proposta del consigliere Farruggia è stato deliberato infine di istituire un gruppo di lavoro che vaglierà lo stato dell’arte dei pagamenti.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120