1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Il Linus Day sabato al Majorana
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 24/10/2008 messa in rete alle 22:29:51
Il Linus Day sabato al Majorana

Sabato 25, a partire dalle 9.00 e fino alle 19.30, l’Istituto “Majorana” di Gela, ospiterà il Linux Day, manifestazione che si terrà in 120 città italiane e che quest'anno riceve anche l'apprezzamento ed il sostegno del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Si tratta di una manifestazione nazionale articolata in eventi locali che ha lo scopo di promuovere Linux e il software libero. Il Linux Day è promosso da Ils (Italian Linux Society) e organizzato, localmente, dai Lug (Linux User Group) italiani e dagli altri gruppi che condividono le finalità della manifestazione. Ils è una associazione senza scopo di lucro che dal 1994 promuove e sostiene iniziative e progetti in favore della diffusione di GNU/Linux e del software libero in Italia (riferimenti: http://www.linux.it/. contatti: press@linux.itIndirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo ).
La prima edizione del Linux Day si è tenuta il 1° dicembre 2001 in circa quaranta città sparse su tutto il territorio nazionale. Il numero è notevolmente cresciuto negli anni divenendo ormai un appuntamento immancabile nel panorama del software libero italiano. La pagina del Linux Day è: http://www.linuxday.it/
La manifestazione si svolgerà in maniera parallela in molte città italiane. L'accesso è libero e gratuito, in ogni sua parte e momento.
L’istituto Majorana ha adottato il software libero nei propri laboratori informatici ed è, probabilmente, una delle poche, se non l’’unica, scuola del meridione d’Italia a condurre una politica di diffusione del software libero, soprattutto, ma non solamente, a livello di pubblica amministrazione. La promozione ha il suo punto di forza nel web ed il sito dell’Istituto Majorana è ormai diventato punto di riferimento nazionale per quanti si avvicinano al software libero. Esso offre gratuitamente manuali e video guide a quanti vogliono iniziare, o almeno provare, ad entrare in questo meraviglioso nuovo mondo che considera il software e quindi l’informatica, quale strumento al servizio dell’umanità e liberamente fruibile.
Per sabato il Majorana ha elaborato una serie di manifestazioni che prevede in mattinata le relazioni dei docenti Antonio Cantraro, ideatore e promotore del progetto sul software libero su “Diffusione ed utilizzazione negli enti pubblici e la possibilità di utilizzazione nel nostro ambito territoriale” e di Domenico Ponte su “Software Libero nella Pubblica Amministrazione: esempio pratico nel Comune di Francofonte”. Nel pomeriggio apertura al pubblico dell’aula informatica “Ing. Pippo Trovato”, con 16 postazioni e dell’aula riunioni dell’istituto con 20 portatili, entrambe eclusivamente funzionanti in ambiente Linux; a seguire dimostrazioni pratiche su Linux e sul software libero a cura dei docenti Cantaro, Gorgone, Vella, Giardina, Vassallo, Gerbino, Agati, collaborati da due alunni assistenti.
La giornata si chiuderà con un dibattito sulle richieste di maggiore rilievo emerse nel corso delle dimostrazioni pratiche.


Autore : Redazione Corriere
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2019 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120