1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Heraclea Volley Femminile/B1 Arrrivano Presicce e Incognito
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 23/07/2012 messa in rete alle 22:27:33

Heraclea Volley Femminile/B1 Arrrivano Presicce e Incognito

Oltre un mese fa la indicammo fra i consigli per gli acquisti in vista del campionato di B1 in cui debutterà l’Heraclea nella prossima stagione. Pur non conservando un bel ricordo della sua esperienza a Modica (senza Scavino) nell'unica volta in cui è scesa in Sicilia, auspicavamo che potesse convincersi a tornare nell'isola e poter sconfessare l'amaro precedente, sostenendo che un suo eventuale arrivo a Gela avrebbe costituito uno di quei colpi di mercato che Giuseppe Scifo è riuscito ad effettuare, ben abituando l'ambiente, nell'ultimo biennio. Ciò che non immaginavamo è che arrivassero la pugliese Anna Maria Presicce, in forza l'ultima stagione al San Pietro Vernotico e protagonista di un campionato di altissimo livello in B1, salentina, classe 1987 per 181 cm, e Alessia Incognito (nella foto), schacciatrice, catanese, 26enne, 181 cm di altezza.

La prima va a colmare la relativa casella nel roster biancazzurro e completa il poker delle neo arrivate alla corte di coach Scavino, dopo gli ingaggi di Viviana Vincenti (centrale), Laura Angeloni (centrale) e Maria Ambrogio (alzatrice).

L'approdo della Presicce e della Incognito, ne siamo persuasi, alza ulteriormente le quotazioni e le ambizioni del sodalizio gelese. Così come siamo convinti che la dirigenza ed il suo ds in particolare, abbiano in mente di servire il pokerissimo, un autentico asso nella manica da calare sul tavolo della B1.

Le attenzioni sono puntate sul “posto 4” dello scacchiere e le condizioni per poter operare una scelta oculata e di valore ci sono tutte. L'aver dominato il torneo di B2 ha permesso di poter giocare d'anticipo, mettendosi avanti con il lavoro, mentre il mercato è di fatto rimasto in stand-by fino alla conclusione dei play-off. C'è pure da allestire una panchina di livello, magari riaprendo il capitolo delle riconferme a partire, chissà, dalle due gelesi doc Lorena Tilaro (libero) e Serena Susino (centrale). Allo stato dell'arte mancano all'appello un paio di bande laterali, un'altra centrale ed una seconda libero.


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120