1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Calcio, Gela a luci spente
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 08/01/2011 messa in rete alle 22:21:43

Calcio, Gela a luci spente

E' un Gela inevitabilmente diverso quello che si presenta nel 2011, per tante ragioni. Di certo, l'ambiente spera che non sia il Gela che ha chiuso il 2010 con un'altra battuta d'arresto al Presti contro il Benevento. La 10ª sconfitta stagionale non ha inaugurato al meglio il girone di ritorno, a fronte di 7 vittorie, in larghissima parte maturate nel primo scorcio di stagione ed 1 solo pareggio. Acuiti i dissidi con la tifoseria ed allargati anche alla tribuna che non ha digerito la decisione del tecnico di far uscire dal terreno di gioco un gelese d'adozione come Franciel e due gelesi doc come Stamilla e Docente con la squadra sotto di 1 goal, rimanendoci poi fino al fischio finale.

Nel calcio non s'inventa nulla e non s'è mai visto un rapporto idilliaco tra società e pubblico quando nelle ultime 9 gare ne perdi 7, di cui 6 in fila. Sarebbe fantastico se fosse possibile, ma non lo è. L'unica medicina è la continuità nei risultati positivi. Altra cura, non esiste. La nostra preoccupazione è nel tecnico Provenza. E' sufficientemente sereno? In verità, in occasione della conferenza stampa del 29 dicembre ci ha fatto una buona impressione, ma una cosa è il clima natalizio altra cosa è la pressione del campo. Staremo a vedere. Intanto la società, in una sorta di consiglio di amministrazione allargato ai media, ha fatto i conti.

Rispetto alle previsioni di budget c'è un ammanco di oltre 600 mila euro. Sono 3 le voci del deficit, causato dal mancato introito in termini di: 1) abbonamenti; 2) spettatori e relativi incassi della domenica; 3) marketing e sponsorizzazione. Clamoroso, per quanto ci riguarda, l'errore di calcolo sulle prime 2 voci commesso dalla dirigenza pur non avendo grandi colpe in merito, subendone però le conseguenze. Si è cioè previsto, con una fortissima dose di ottimismo (errore veniale), un aumento degli abbonati e della media spettatori registrata la scorsa stagione, per il fatto di essere stati ripescati dalla 4ª serie in 3ª serie, aumentando il costo dell'abbonamento ed il prezzo del biglietto in uno stadio che è rimasto da campionati dilettantistici in cui un solo settore, guarda caso il più caro, vale a dire la tribuna, è realmente fruibile.

Sul marketing, ci siamo più volte espressi e ci limitiamo a stendere un velo pietoso. Il territorio non ha caro il progetto sportivo su cui crede la proprietà del Gela Calcio, con la famiglia Tuccio pronta a ricapitalizzare: è un dato di fatto che nella sede di “Via Venezia” hanno ben chiaro, oramai. Sul fronte del calcio mercato, di conseguenza, la strategia è quella di stringere la cinghia. Si punterà ancor più, se possibile, sui giovani. Per motivi personali, Tony D'Amico ha risolto consensualmente il rapporto con il Gela Calcio è s'è accasato a Cava de Tirreni. Con le valige pronte viene dato anche Vegnaduzzo: destinazione più probabile, al momento, è Casale. La lista dei partenti comprende i fuori rosa Scopelliti e Zaminga, ma non solo. Si parla anche di una possibile cessione di Cunzi.

Al rientro in campo, l'avversario e l'appuntamento sono di quelli tosti. Al “Degli Ulivi” Cardinale e compagni sono ospiti dell'Andria, diretta concorrente nella lotta per la salvezza. Indisponibile fra i pugliesi, penultimi in classifica, Moro. In forse Sibilano. Potrebbe già debuttare il centrocampista ex Cosenza, Coletti, neo arrivato alla corte di Papagni. Ufficializzato anche lo scambio, sempre con il Cosenza, tra il difensore mancino Di Bari ed il giovane Thackray che va in prestito in Calabria. Provenza meditava un ritorno al modulo 4-3-2-1, ma la partenza di D’Amico e il perdurare dell’infortunio a Piano forse gli faranno rinviare la scelta.
Probabile formazione: (4-4-2) Nordi; Puccio, Porcaro, Cardinale, Piva; Stamilla, Giardina, Cruciani, Bigazzi; Docente, Franciel.


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120