1 2 3 4 5
Corriere di Gela | <i>IL COMMENTO AI RISULTATI/</i> Il sindaco tira la volata per le prossime amministrative
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 13/12/2013 messa in rete alle 21:59:25
IL COMMENTO AI RISULTATI/ Il sindaco tira la volata per le prossime amministrative

Vince Renzi, ovunque ed anche a Gela dove, con il sindaco capolista, l'ex rottamatore sfonda tra i non iscritti, ma è doppiato da Cuperlo tra gli iscritti. Sorprendente? Affatto. E' semplicemente quanto finora visto, con Fasulo che nel corso del suo mandato ha trovato i migliori alleati al di fuori del Pd locale: lo sanno pure i bambini.

L'entourage del Sindaco non ha mai lasciato l'avamposto di Caposoprano e, al di là delle dichiarazioni di facciata, a tutti è parso chiaro come in queste consultazioni aperte Fasulo ed i suoi abbiano voluto mostrare i muscoli.

Un'opa lanciata da Fasulo sul seggio del collegio nisseno alle prossime politiche in quota renziana? Può darsi, ma dubitiamo. Troppe le variabili in campo. A parte che, allo stato dell'arte, le prossime elezioni riguardano l'europarlamento, è opportuno ricordare che il collegio in questione esprime già una deputata uscente, in quota anche “rosa” oltre che renziana.

Daniela Cardinale (con il padre, Salvatore) non ha fatto mancare il suo contributo alla causa nel “vallone”, anche tra gli iscritti (nel feudo dei Cardinale, Mussomeli, Renzi fa il pieno con il 90%). C'è poi un piccolo paradosso delle primarie aperte: i non iscritti potranno pure essere decisivi all'elezione del segretario, ma coloro che verosimilmente voteranno Pd anche alle urne e non solo ai gazebo, rimangono gli iscritti. Nell'era post “liste bloccate” e del ritorno alle “preferenze”, infine, ci pare arduo continuare ad ipotizzare una “longa manus” delle segreterie “romane”, senza venire incontro alle rivendicazioni territoriali.

Confortata dalle parole insistenti che il Sindaco ci ha rivolto durante la conferenza stampa inerente l'allargamento della maggioranza all'Udc - “non ho la vocazione a perdere”, ci ha ripetuto più volte -, la nostra impressione è che quella palesata ai gazebo domenica sia solo una prima prova di forza a cui Fasulo si è visto costretto da chi ne mette in dubbio la “ricandidatura” all'interno del Pd. Il primo cittadino ha già tirato la volata per le prossime amministrative gelesi. Una volata lunga, perchè a marzo ci sarà da decidere con le primarie aperte il segretario regionale e gli assetti che ne deriveranno in ordine alle consultazioni elettorali future. Il tutto, in uno scenario stravolto rispetto a domenica e dove ciascuno, a partire dal Presidente della Regione, volente o nolente, dovrà scoprire le carte.


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120