1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Calcio Promozione/ L’Atletico perde quota
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 18/03/2012 messa in rete alle 21:46:47

Calcio Promozione/ L’Atletico perde quota

Niente scuse, né alibi. Quella patita questo mercoledì a Priolo, nel recupero della gara rinviata lo scorso week-end, è una sconfitta pesantissima che allontana forse definitivamente il primato e che mette a serio rischio persino il terzo posto in classifica. Il “derby dell'ex petrolchimica siciliana” finisce 3-2 per i padroni di casa, la cui voglia di salvezza diretta (senza passare dai play-out), è con tutta evidenza prevalsa su quella di promozione diretta (senza passare dai play-off) dell'Atletico Gela.

Senza Campanaro e Vella, Dario Di Dio (nella foto)ha schierato la migliore formazione possibile. Sono i giallorossi a sbloccare il risultato, su calcio di rigore puntualmente trasformato da Di Somma. Aperte le danze, però, a ballare è stata proprio la difesa gelese, trafitta dal perentorio uno-due del Priolo, abile a ribaltare il punteggio ed a chiudere sul 2-1 in vantaggio la prima frazione di gioco, per poi addirittura triplicare nelle battute finali della ripresa. Il goal in pieno recupero serve solo ad annotare nel taccuino la doppietta personale di Di Somma ed il risultato finale.

Il club presieduto da Turco rimane, così, inopinatamente all'asciutto con l'obbligo di tornare con i piedi per terra, badare ad assicurarsi intanto un posto ai play-off e solo allora, semmai, tornare a sognare un qualcosa di grande, come il salto di categoria. In classifica, la vetta è ora distante 5 punti e domenica è prevista la trasferta in casa giusto della capolista Leonfortese. Nel frattempo, il Rosolini è tornato a farsi sotto fino ad insidiare Di Somma e compagni ad un solo punto di distacco. Confermate le difficoltà contro le piccole che si chiudono e la buttano sul piano fisico, al contrario il team allenato da Di Dio è parso più a suo agio contro le grandi e chi non disdegna, comunque, il gioco a viso aperto, con spazi che fanno felici gente come Iannello e Mezzasalma. Un eventuale colpaccio a Leonforte potrebbe far nuovamente rientrare in gioco l'Atletico, chiamato come non mai finora a dare tutto, a prescindere da cosa dirà poi la classifica finale.


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120