1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Il Consiglio comunale arranca. Forse in attesa di nuovi equilibri?
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 30/11/2012 messa in rete alle 21:44:47
Il Consiglio comunale arranca. Forse in attesa di nuovi equilibri?

Continuano le sedute a vuoto del Consiglio comunale. Nella seduta di prosecuzione di venerdì 23 della scorsa settimana, dopo il prelievo del punto riguardante il piano delle alienazioni, il consiglio aveva deliberato di aggiornare i lavori a lunedi 26 novembre. Trincerandosi dietro richieste di chiarimento degli atti e le assenze quasi permanenti dei dirigenti di settore, si rifiutano di votare gli atti perché non si sentono sufficientemente edotti sull’argomento. La maggior parte delle volte il dirigente arriva con qualche mezz’ora o ora di ritardo, tra una sospensione e l’altra della seduta, come è accaduto lunedì 26 novembre. La maggior parte delle volte il dirigente arriva con qualche mezz’ora o ora di ritardo, tra una sospensione e l’altra della seduta, come è accaduto lunedì 26 novembre. Si è ripreso dalla lettura dell’emendamento presentato dalla conferenza dei capigruppo, che aveva ottenuto il parere favorevole del collegio dei revisori.

Il consigliere Siragusa, stigmatizzando l’operato di chi di fatto rallenta i lavori del consiglio, chiede al dirigente, nel frattempo giunto in aula, quale tipo di valutazione è stato dato agli immobili di viale Cortemaggiore a Macchitella, considerati come punto di riferimento nell’ambito del piano delle alienazioni. La risposta che si tratta di una stima rapportata alle rendite catastali non convince né il consigliere Siragusa né Morselli. Siragusa, di fronte a questa contraddittorietà, per protesta abbandona l’aula denunciando la mancanza di allegati ed altri documenti. Gallo, che nel frattempo ha assunto la presidenza, mette ai voti l’emendamento che viene approvato con 14 sì ed un astenuto. Subito dopo viene esitato favorevolmente a maggioranza l’atto emendato nella sua interezza. Si passa al punto riguardante il regolamento di assistenza economica. Anche qui Vella e Pellitteri chiedono dei chiarimenti. Seduta di nuovo sospesa. Si riparte e durante la trattazione dell'art. 1 del regolamento, manca il numero legale. Seduta sciolta.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120