1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Mozione di Cirrone Cipolla (Pd provincia) per il software libero del “Majorana”
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 14/11/2009 messa in rete alle 21:27:56
Mozione di Cirrone Cipolla (Pd provincia) per il software libero del “Majorana”

Il capogruppo del Pd Alfonso Cirrone Cipolla ha presentato al Consiglio provinciale il 9 novembre scorso una mozione con la quale chiede di promuovere Linux e il software libero adottato con successo dall’Istituto “Majorana” di Gela presso tutti gli altri istituti di competenza e negli uffici della Provincia regionale di Caltanissetta.
“La mozione presentata dai consiglieri provinciali del centro sinistra – si legge nel documento diffuso nei giorni scorsi a firma del capo gruppo del Pd Alfonso Cirrone Cipolla – , parte dalla triste constatazione che oggi più che mai in seguito agli ultimi tagli del Governo Lombardo con la riduzione del 12% delle assegnazioni annuali in favore delle Province occorre ridurre le spese e ottimizzare i soldi pubblici dei nostri contribuenti. Ogni anno la Pubblica Amministrazione – continua Cirrone Cipolla – spende notevoli somme per l’acquisto delle licenze d’uso Microsoft da installare nei server e nel personal computer di proprietà dell’ente locale. Denaro proveniente dalle nostre tasche e che potrebbe essere risparmiato senza problemi, utilizzando programmi Open Source, Software Libero e Software Free, che hanno le stesse funzionalità, e qualche volta superiori, agli analoghi commerciali”. Ecco cosa si legge ancora nel documento: “Molti comuni virtuosi hanno già iniziato a passare al software libero con conseguente risparmio nella spesa pubblica, la sola amministrazione della Provincia di Bolzano (più piccola della Provincia di Caltanissetta), è passata al Software Libero e risparmia oltre un milione di euro ogni anno. Il software libero – dice Cipolla – è software distribuito con una licenza che permette a chiunque di utilizzarlo e che ne incoraggia lo studio, le modifiche e la redistribuzione; per le sue caratteristiche, si contrappone al software proprietario ed è differente dalla concezione open source, incentrandosi sulla libertà dell'utente e non solo sull'apertura del codice sorgente, che è comunque un pre-requisito del software libero.
L’Istituto Ettore Majorana è ormai diventato punto di riferimento nazionale per quanti si avvicinano al software libero, offrendo gratuitamente manuali, videoguide e software. L’Istituto di Gela, grazie all’adozione del software libero ha realizzato un’aula informatica che è passata da 8 postazioni preventivate con software commerciale a ben 16 con software libero e a parità di spesa, questo – afferma Cirrone Cipolla – è un esempio virtuoso di un ente pubblico e rappresenta una oasi da premiare e sostenere in tutto il territorio provinciale. Con questa mozione intendiamo impegnare l’amministrazione Federico ad adottare il software libero per la propria dotazione informatica; ad estendere tale iniziativa a tutte le scuole della Provincia; a dare inizio a corsi di alfabetizzazione sul software libero ad adottare con immediatezza la suite OpenOffice.org; a dare diffusione alle videoguide sul soft-ware libero, in formato dvd, dell’ing. Antonio Cantaro docente presso l’Istituto Majorana di Gela, in quanto apprezzate in tutto il territorio nazionale e di semplice ed immediata consultazione anche da parte chi quanti sono alle prime armi; a passare gradualmente e senza traumi, alla sostituzione del software proprietario col software libero, iniziando a non acquistare ulteriore nuovo software commerciale e/o relativi aggiornamenti.


Autore : Redazione Corriere
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2019 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120