1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Eletto il nuovo Difensore civico, il Consiglio sceglie Vacirca
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 14/11/2009 messa in rete alle 21:24:33

Eletto il nuovo Difensore civico, il Consiglio sceglie Vacirca

Seduta proficua quella di lunedì 9 novembre. Esitati favorevolmente tre dei sette punti all’ordine del giorno. Approvati lo schema di convenzione per la concessione allo Iacp del diritto di superficie per la costruzione di 60 alloggi popolari in contrada Scavone, l’avviso pubblico e disciplinare di convenzione per l'affidamento in concessione del servizio di rimozione dei veicoli, e l’elezione del difensore civico. Quest’ultimo è l’avv. Raffaele Vacirca, 29 anni, e succede all’avv. Massimo Bruno. Vacirca è stato eletto in seconda battuta, con 14 voti su 27 presenti, per il quadriennio 2009/13.
Nella prima votazione serviva la maggioranza assoluta dei componenti (16), che però nessuno ha raggiunto. Dodici voti erano andati a Daniela Ventura (sorella del consigliere Ventura, Pd), 1 ad Angelo Licata, mentre Vacirca si era fermato a 11 preferenze, Ventura ad 8, Giuseppe Purromedi a 5, e 3 ad Antonio Biondo.
Le istanze presentate alla scadenza del 4 settembre erano state 22. Un candidato è stato escluso perché in possesso di una laurea breve, due non hanno presentato i curricula e una candidata (Gennuso?) ha ritirato la propria disponibilità a candidarsi.
Anche questa volta sembra esserci stato l’inciucio tra il presidente della Provincia Federico e l’europarlamentare Crocetta. Riportiamo alcune indiscrezioni che abbiamo raccolto tra i consiglieri. Nella fase precedente e nel corso della votazione ci sarebbero state telefonate frenetiche da parte di Federico e Crocetta ai consiglieri delle rispettive appartenenze perché i voti confluissero sulla Ventura. Forse Crocetta voleva sdebitarsi con il consigliere Ventura perché, abbandonando la lista Franceschini, era passato a sostenere la lista “Crocetta con Lumia”?
Si dice anche che Ferracane e Napolitano, entrambi Mpa, avrebbero votato Daniela Ventura, la quale non avrebbe raggiunto il quorum perché due voti Pd sarebbero stati riversati su Vacirca. Sono, infatti, venuti a mancare i voti di Nuccio Cafà e di Liardo. Quest’ultimo (Pd) avrebbe votato per Licata e Nuccio Cafà per Vacirca.
“Nobile gesto – ha sostenuto un consigliere di area di centro sinistra – quello dell’avvocato Franca Gennuso (sorella del consigliere Nicolò – ndr), che ha ritirato la sua candidatura, cosa che invece non ha fatto Daniela Ventura (sorella del consigliere Giuseppe). Allora sembrerebbe vera l’affermazione che la sinistra abbia fatto un atto di disobbedienza nei confronti del Pd. “L’elezione di Vacirca – ha sostenuto il consigliere Enzo Cirignotta dell’Udc – passa da amicizie personali che lui aveva con gruppi consiliari di formazioni diverse. Credo che comunque, a prescindere di chi sia stato eletto, c’è da sottolineare l’importanza di questa figura. E’un punto di riferimento per i cittadini che possono segnalare disfunzioni, cattivo funzionamento dell’amministrazione. La speranza è che questa figura venga messa nelle condizioni di lavorare in una struttura logistica adeguata e venga valorizzata per quel che effettivamente vale”.
Il consigliere indipendente di sinistra Giovanna Cassarà ha detto che non ci sono stati accordi politici e di avere votato per Vacirca in quanto l’ha ritenuta una delle figure più rappresentative. Riguardo poi alla presunta compattezza del Pd, ha aggiunto: “E’ troppo evidente che il Pd non è stato compatto. Noi abbiamo votato per rapporti personali e al di fuori degli schemi dei partiti che non esistono”. Dai risultati del voto il Pd ne esce umiliato. Una sonora lezione? Può darsi. Il Consiglio tornerà a riunirsi lunedì 16 novembre per la prosecuzione della seduta. E ora qualche domanda al difensore cvivico neo-eletto.
– Avvocato Vacirca, come ha accolto la notizia di essere stato eletto alla carica di difensore civico? «Con gioia ed un pizzico di stupore anche perchè inizialmente non credevo di potercela fare, ma col passare dei giorni ho incominciato a farci un pensierino».
– Ritiene che ci sia stato uno schieramento politico definito a votarla o si è proceduto in ordine sparso?
«Non credo che ci sia stato un gruppo politico omogeneo a votarmi. Non posso sapere chi mi abbia votato, però risulta chiaro che a preferirmi sono stati consiglieri di vari gruppi politici».
– Che senso ha per lei essere stato eletto difensore civico?
«È una grande responsabilità, un modo per confrontarmi e per cercare di aiutare le persone meno fortunate»
– Che importanza annette alla figura del difensore civico e come pensa di svolgere questo ruolo così delicato?
«Spero di essere messo nelle condizioni di lavorare bene. L’impegno è l’unica cosa che posso assicurare».
– Qual è il compito di un difensore civico?
«E’ una figura posta a tutela del cittadino, che si trova in mezzo tra l’amministrazione comunale e i cittadini che dovessero subire violazioni di legge da parte dell’amministrazione stessa. Deve vigilare sull’imparzialità della pubblica amministrazione. Chi ritenesse di avere subito una ingiustizia, si rivolge al difensore civico che farà di tutto per tutelare gli interessi della cittadinanza».
– Lei si è laureato alla Luiss di Roma. Come mai una Università privata?
«Mi avevano parlato di una università prestigiosa e seria negli studi. Sapev quale fosse il tenore degli studi rispetto ad una università pubblica e per questo l’ho scelta. C’è la possibilità di seguire le lezioni e di essere seguiti, cosa fortemente difficile per una università statale».


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120