1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Radioterapia, definizione delle pratiche per il collaudo
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 06/10/2013 messa in rete alle 20:38:16
Radioterapia, definizione delle pratiche per il collaudo

In riferimento all’incontro avuto dal Movimento Polo Oncologico Onlus di Gela con il Commissario Straordinario Prof. Vittorio Virgilio in data 1° ottobre 2013 e con alcuni rappresentanti dello staff tecnico sulla problematica Radioterapia, sui ritardi collegati alla sua apertura. Si comunica alla cittadinanza per una questione di trasparenza e di rispetto verso “Crocifisso Moscato”, che le lentezze sono state collegate alla commissione di controllo nominata a suo tempo dall’Asp sono state superate nel mese di Agosto con la nomina dei nuovi componenti e su richiesta del movimento.

Una condizione che ci ha permesso a breve e con la collaborazione attiva del commissario straordinario di definire l’ampio carteggio che costituisce la base utile per effettuare il collaudo della struttura che secondo i tempi tecnici dovrebbe avvenire la prossima settimana , amministrazione comunale permettendo. Il passaggio si pone come obbligo di legge per la consegna delle chiavi della Radioterapia al Dott. Cartia come direttore dell’U.O.C di Radioterapia Gela-S. Cataldo. Il prossimo passo consisterà nel settaggio delle macchine Radioterapiche che ha bisogno di almeno 45 giorni per essere operative.

Non possiamo dare alla cittadinanza una data certa per la prima radioterapia a Gela ma i tempi orma sembrano essere stretti e dopo anni di attesa sono il nulla.

Nel frattempo la tac multi slide della struttura utile alle attività di centraggio radioterapico inizieranno da subito a funzionare e le visite saranno effettuate presso l’infrastruttura visto che attualmente sono effettuate in appoggio del reparto Hospice. Si ribadisce che il nostro compito di vigilanza è sempre attivo anche se abbiamo scelto la via della diplomazia e della concretezza,le nostre battaglie noi le abbiamo già vinte e chi vuole strumentalizzare il sistema fa solo un danno nei confronti della popolazione.

La radioterapia rappresenta sicuramente un momento di crescita collegata alla cura dei tumori ma anche un’opportunità economica per la città, che attraverso il nuovo polo di radioterapia, potrà crescere attraverso il collegamento dei servizi di aiuto logistico alle famiglie dei malati.

Maurizio Cirignotta - (presidente Movimento Polo oncologico)


In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2023 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120