1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Silvana Grasso “recita” Enzo Salsetta
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 10/07/2004 messa in rete alle 20:32:37

Silvana Grasso “recita” Enzo Salsetta

Ha avuto una buona cornice di pubblico l’incontro letterario di domenica scorsa al ristorante Aurora, organizzato dal Centro di Cultura e spiritualità cristiana “Salvatore Zuppardo”, che ha presentato l’ultimo libro di Enzo Salsetta (nella foto in alto con Silvana Grasso, e sotto).
Una serata inconsueta quella di domenica dove poesia, buona cucina offerta dallo chef Pardo e musica, si incontrano e creano quell’atmosfera di serenità che accompagna i convenuti nella magnifica cornice della piazzetta Vittorio Veneto. A declamare le poesie del nuovo libro di Salsetta “L’Io poeta” è stato oltre all’autore anche l’attrice catanese Patrizia Baluci con un sottofondo musicale del gruppo composto da Nunzio Giardina, Pierluca Russo e Raimondo Diamante. Ospite d’eccezione la scrittrice Silvana Grasso che ha spiegato ai presenti cosa è per lei la poesia di Salsetta.
Abbiamo avvicinato il poeta per porgli qualche domanda ma al di fuori dei soliti stereotipi.
– Cosa esprime la sua poesia? Il suo mondo interiore o anche quello esteriore?
"La poesia esprime un mondo che appare, un mondo esteriore. Entro queste immagini e suoni ci sono delle emozioni che vengono dalla vita, dalla esistenza vera che io non intendo nascondere. Voglio denudare l’Io della mia poesia, perché poesia significa vivere in libertà e nella fede di Dio"
– Cosa è la vita per lei?
"Una definizione di vita è quella di vivere secondo una moralità, delle idee molto alte. Non accontentarsi mai del conformismo, ma stare attenti a quello che detta il cuore".
– Pensare al presente, al futuro o contemplare il passato?
"Senza il passato non ci può essere futuro".
– sta già lavorando per pubblicare qualche altra raccolta di poesie?
"Il problema non è scrivere, ma trovare un editore che pubblica i tuoi scritti. Io per pubblica questo libro ho dovuto attendere otto anni. Poi ho trovato un editore che ha pubblicato le mie poesie. Ho tanti libri e scritti nel cassetto. Per ora ho trovato questo editore e poi si vedrà. Se avrò la fortuna di trovare dei buoni editori nazionali, allora ho tutto pronto".
Per l’occasione é stato anche presentato il nuovo direttivo del Centro “Salvatore Zuppardo”, che é presieduto da Ignazio Giudice e composto da Salvatore Lucini (vicepresidente), Emanuele Zuppardo (segretario) e dai consiglieri Graziella Catalano, Carmelo Di Stefano e Daniela Pastiglia. Il collegio sindacale è formato da Andrea Messina (presidente), Giuseppe Pirrè e Salvatore Iozza.
Il programma del nuovo direttivo é quello di far diventare il Centro un’associazione di tutta la città, realizzare iniziative culturali con privati e con enti pubblici per portare nuova ricchezza di magine al nostro territorio. Presentati per l’estate gelese due progetti: una estemporanea regionale di pittura “Una via tre piazze” e Sperone arte 2004.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120