1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Volley femminile/ Heraclea, è B1
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 27/05/2012 messa in rete alle 20:31:27
Volley femminile/ Heraclea, è B1

La Meic Services Heraclea Gela chiude ufficialmente la trionfale stagione che l'ha vista conquistare la serie B1 da autentica ed indiscussa protagonista dell'intera serie B2 e non solo limitatamente al proprio girone. Domenica sera, al “PalaRizza” di Modica, a casa di coach Scavino, della schiacciatrice Ferro e della palleggiatrice Spena, le biancazzurre hanno alzato il livello qualitativo della kermesse dedicata a Ivana Livia, indimenticata dirigente della Pro Volley Team e a Margie Himmelberg altrettanto indimenticata atleta statunitense che con il club modicano ha firmato la storica partecipazione del club in serie A2, dando spettacolo per la gioia dei numerosissimi presenti nel match più atteso dell'intero week-end contro le quotatissime avversare rappresentate dalla Csu (Colorado State University) Rams.

A succedere nell’albo d'oro a Noemi Spena, che aveva vinto la scorsa edizione del memorial, è toccato alla schiacciatrice siracusana Valeria Di Leo, migliore giocatrice del torneo giunto quest'anno alla sua terza edizione in salsa internazionale (presenti, fra gli altri, le selezioni nazionali maschile e femminile di Malta). Con il rompete le righe, sarà estremamente difficile rivedere questa splendida dozzina in chiave rosa in versione integrale al prossimo start. La serie B1 è un'altra categoria ed altri sono i centimetri in altezza sul parquet. Probabilmente solo un quarto o al massimo la metà di esse verrà confermato. Per quello che hanno dato in questa stagione, sarà probabile parlare per alcune di partenze illustri. Ma il primo punto all'ordine del giorno è la conduzione tecnica.

Scavino ha avuto parole bellissime per la città, riconoscendole potenzialità consone a pallavolo di certi livelli. Ci siamo già. Da una sua riconferma, le idee su come costruire il roster venturo diventano molto più chiare. Ci sarà, intanto da fare un restyling da un punto di vista aziendale, con tanto di modifica nel logo.

La squadra, per intervenute novità in tema di legislazione fiscale, dovrebbe iscrivere la squadra solo con il marchio del main sponsor, attualmente la Meic Services (senza cioè Heraclea che potrebbe rimanere per i campionati inferiori). Lo imporrebbe, a rigore, anche una questione di marketing, visto che la B1 altro non è che l'anticamera della serie A, sfiorata qualche anno fa dalla premiata ditta Invincibile-Scifo in campo maschile e su cui ora la mira è puntata in campo femminile.


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120