1 2 3 4 5
Corriere di Gela | <i>Calcio Promozione/</i> L’Atletico torna in gioco
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 11/03/2012 messa in rete alle 20:05:28

Calcio Promozione/ L’Atletico torna in gioco

L'Atletico Gela batte in casa l'Or.Sa. Ragusa e rientra in corsa per la vittoria del girone D di Promozione e conseguente salto di categoria diretto in Eccellenza. I giallorossi partono bene, anche senza glisqualificati Di Somma (nella foto) e Campanaro e dopo il montante colpito da Vella, sbloccano il risultato con Rivecchio. Con il vantaggio di misura la compagine allenata da Dario Di Dio chiude la prima frazione di gioco ma Camiolo deve fare gli straordinari per arginare la veemente reazione ospite. Ad inizio ripresa Vella ci riprova dalla distanza, correggendo leggermente il tiro: gran goal e 2-0 che è anche il punteggio finale, giacché sul penalty concesso per atterramento di Melilli, Mezzasalma si lascia ipnotizzare dall'estremo difensore avversario (entrato in campo qualche minuto prima) e fallisce il tris.

Soddisfatto per il risultato ma non anche per la prestazione Dario Di Dio, forse più preoccupato che arrabbiato. Del resto, la performance tutt'altro che convincente innanzi ad un modesto avversario, penultimo in classifica solo se teniamo in considerazione il Paternò 2011 messosi da parte, segue quella di analogo spessore a Santa Croce. Insomma, per ambire a tagliare per primi il traguardo finale, ci vuole più convinzione e concentrazione. Troppe, invece, le disattenzioni ed i black-out durante il corso della gara.

Per altro verso, i risultati dagli altri campi premiano il successo ottenuto sabato dal club presieduto da Greco. Ad Ispica cade il Gymnica Scordia scavalcato dalla Leonfortese ritornata capolista, con l'Atletico che accorcia le distanze dalla vetta, giacché permane di 2 punti il gap dalla nuova leader, mentre erano 4 le lunghezze di distacco dallo Scordia (ora solo ad 1 punto). Alle spalle, non tiene il passo il Rosolini trafitto a Nicosia.

Prossimo appuntamento per Iannello e compagni fuori dalle mura amiche al cospetto del Priolo, reduce dalla battuta d'arresto a Leonforte e da una serie estremamente negativa, 5 sconfitte ed 1 solo pareggio (0-0 in casa contro Santa Croce), nelle ultime 6 giornate. Contro avversari affamati di punti l'Atletico dovrà mostrare più mordente rispetto alle recenti apparizioni e far sua l'intera posta, per continuare a coltivare il più bel sogno e giocarsela 7 giorni dopo a Leonforte


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120