1 2 3 4 5
Corriere di Gela | La tre-giorni dei gastroenterologi siciliani
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 12/02/2012 messa in rete alle 19:52:24

La tre-giorni dei gastroenterologi siciliani

Primo congresso scientifico regionale trisocietario organizzato da Aigo Sied Sige nei giorni 9-10-11 febbraio presso l’hotel Villa Peretti. Una tre giorni di tavole rotonde dove si discuterà di gastroenterologia, i nuovi farmaci, ma soprattutto le nuove tecniche non invasive diagnostiche. Ad annunciarlo nel corso di una conferenza stampa indetta dal dottor Pippo Leonardi (nella foto durante la conferenza stampa), presidente Sied Sicilia e direttore dell’Unità Operativa di Gastroenterologia dell’Ospedale di Gela.

Il nutrito programma prevede la presenza di illustri medici e specialisti provenienti da varie parti della Sicilia, i quali giovandosi di strumenti multimediali e in vari collegamenti via satellite affronteranno argomenti scientifici di avanguardia parlando delle nuove sfide che la tecnologia sta portando avanti attraverso nuovi macchinari. Oggi alcuni soggetti refrattari alla classica colonscopia possono lo stresso essere sottoposti ad indagine del colon attraverso la colonna endoscopica di ultima generazione meno invasiva rispetto alle tecniche utilizzate fino a qualche anno fa. Adesso presso l’ospedale gelese accanto la tradizionale c'è anche la doppia video capsula per effettuare l'accertamento clinico o la capsula per la colonscopia.

Questi strumenti sofisticati di diagnosi sono necessari per scoprire eventuali lesioni o individuare patologie quali i polipi che con il trascorrere del tempo potrebbero creare problemi alla salute di non poco conto. Nella mattinata di giovedì c’è stata una video conferenza di giovani ricercatori dell'Ismett di Palermo, mentre nel pomeriggio è stato presentato il “Libro bianco” della Gastroenterologia, con la partecipazione del vescovo Pennisi, del sindaco Fasulo, del procuratore Lucia Lotti del dg dell’Asp Cantaro e del consigliere nazionale dell’Aido, Giuseppe Milazzo.

Merito dell’iniziativa va data al dr. Pippo Leonardi che dopo due anni di presidenza regionale della Sige è riuscito a mettere insieme tre società per organizzare un grande evento scientifico sulla gastroenterologia digestiva in tutte le varie implicazioni medico-scientifiche.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120