1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Aism, a Gela terapie e riabilitazione in ambulatorio
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 13/03/2010 messa in rete alle 19:43:09
Aism, a Gela terapie e riabilitazione in ambulatorio

Anche quest’anno la gardenia dell’Aism (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) a Gela è andata a ruba, ma anche a Caltanissetta grazie all'Associazione Bersaglieri ed alla protezione civile. A Gela è stata distribuita a cura dei giovani volontari dell'Aism presso le chiese dei Cappuccini, San Giovanni Evangelista e San Domenico Savio e grazie al buon cuore ed alla solidarietà dei nostri cittadini il ricavato andrà ad incrementare i fondi per la ricerca scientifica e per il potenziamento dei servizi alle persone con questa patologia.

La sclerosi multipla è una malattia neurologica demielinizzante che colpisce maggiormente i giovani tra i 20 e i 35 anni, ed in maniera particolare le donne, con un rapporto di due a uno rispetto agli uomini. Non si conoscono ancora le cause, ma soltanto gli effetti. Aggredisce il sistema nervoso centrale senza avvertire, alterando il funzionamento di arti, equilibrio, e spesso anche di capacità linguistiche; è cronica e invalidante, e col passare degli anni colpisce sempre più persone.

Per cercare di sconfiggerla, per scoprirne le cause e soprattutto per individuarne le cure definitive, l’Aism e la sua Fondazione Fism, da anni si battono sul fronte della raccolta fondi per sostenere la ricerca scientifica, e lo fanno ogni anno, in occasione della festa delle donne. Sabato 6, domenica 7 e lunedì 8 marzo in oltre 3000 piazze italiane una gardenia è stata distribuita dai numerosissimi volontari dell’associazione ed insieme alla piantina, è stato anche fornito un opuscolo informativo sulla malattia. I fondi raccolti andranno a sostegno della ricerca scientifica, che negli ultimi anni sta facendo degli enormi passi avanti, mettendo i ricercatori italiani tra i primi nel mondo.

In particolare saranno finanziati anche gli studi sulla Ccvi (insufficienza cerebro spinale venosa cronica) malformazioni vascolari che potrebbero rappresentare un altro fattore di rischio della sclerosi multipla, nonché una possibile causa, portati avanti dal dottor Paolo Zamboni. A Gela il consiglio direttivo sotto la presidenza del neo presidente Antonio Cinardi, ha deciso che quest’anno in coincidenza della manifestazione nazionale di maggio verrà realizzato un convegno. In considerazione che a fine maggio si tengono a Gela le elezioni, la direzione nazionale dell’Aism ha autorizzato la sezione a tenerlo nei primi di giugno.

Finalmente dall’Asp di Caltanissetta è giunta l’attesa autorizzazione a svolgere attività di fisiokinesiterapia e di riabilitazione per i propri soci affetti di sclerosi multipla presso l’ambulatorio realizzato nei locali dell’Aism. Bisognerà adesso trovare i fondi e stipulare un protocollo d’intesa per l’Asp al più presto possibile ad evitare che tutto rimanga sulla carta.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120