1 2 3 4 5
Corriere di Gela | <i>Calcio Promozione/</i>L’Atletico accarezza il primato
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 05/02/2012 messa in rete alle 19:19:54
Calcio Promozione/L’Atletico accarezza il primato

Colpo dell'Atletico Gela corsaro a Calascibetta contro il San Sebastiano ed ora vice capolista del torneo, al termine della quinta giornata del girone di ritorno. Di Dio recupera capitan Mezzasalma a cui cede il posto Messana, mentre vengono confermati i restanti 10/11 della formazione iniziale schierata domenica scorsa nel derby contro il Real Niscemi, poi stravinto con tanto di poker finale (4-0). Al “Comunale Piano Longuillo”, i giallorossi si sono imposti con due reti siglate nel finale di primo tempo. Un tremendo «uno-due» firmato tra il 40' ed il 45' della prima frazione di gioco rispettivamente da Ascia e Di Somma (nella foto), bravi a concedere il bis 7 giorni dopo, che ha letteralmente messo ko i padroni di casa, incapaci nella ripresa a reagire ed a, quantomeno, provare a raddrizzare le sorti del match.

La compagine presieduta da Turco vince e convince: basti pensare che il San Sebastiano, che ci avrà messo anche del suo, pur giocando fra le mura amiche non ha mai creato serie difficoltà al reparto arretrato ospite ed all'estremo difensore gelese Camiolo. Del resto, anche i numeri dicono che la fase difensiva è tornata ad essere il punto di forza del team agli ordini di Dario Di Dio con sole 11 reti subite in 19 giornate: vale a dire, la migliore difesa del campionato. Se a ciò si aggiunge che grazie ad alcuni accorgimenti tattici la fase offensiva è migliorata traducendosi in vena realizzativa con una certa regolarità, il dado allora è tratto. I tre punti consentono all'Atletico di scavalcare l'ex capolista Leonfortese che cade anche a Scicli, sebbene di misura, punita dalla rete di Scifo ed in un sol colpo perde ben due posizioni in graduatoria retrocedendo fino alla terza piazza. Campanaro e compagni occupano ora la seconda posizione ad un solo punto dal nuovo leader del girone D, lo Scordia che in casa rifila un pokerissimo al malcapitato Or. Sa. Ragusa. Il discorso promozione diretta è riaperto. Le distanze si sono accorciate e sono rientrate in gioco anche il Nicosia e soprattutto il Rosolini, entrambe quarte a 4 lunghezze dal Gymnica. Domenica al “Presti” sarà di scena l'Agira Nissoria che arranca nelle retrovie e con le motivazioni di chi, all'esatto contrario, lotta invece per evitare la retrocessione diretta.


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120