1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Gela in netta ripresa
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 30/01/2010 messa in rete alle 19:19:02

Gela in netta ripresa

Il Gela fatica contro l'Aversa Normanna, ma alla fine torna alla vittoria al “Presti” dopo quasi 1 mese e mezzo, grazie all'incornata vincente di Vianello, ancora una volta uomo della provvidenza, come a Scafati e non solo. Raggiunto a 5 reti Cammarota che ha fallito l'occasione del penalty sullo 0-0, Vianello condivide con il centrocampista salernitano la testa della speciale classifica dei cannonieri del Gela, ma l'importanza delle sue marcature va ben oltre il semplice computo statistico. Autore della rete del pari nell'esordio contro la Juve Stabia al “Menti”, l'esterno offensivo lagunare (27 anni ad agosto) ha firmato la rete della vittoria contro il Melfi, ha chiuso definitivamente i conti contro il Manfredonia siglando il 2-0 del “Miramare” ed è stato decisivo tanto al “Comunale” di Scafati, quanto nell'ultima sfida davanti al pubblico gelese contro la Normanna: in tutto fanno 13 punti, vale a dire 1/3 del bottino complessivo del Gela in campionato. Francamente non è poco, tanto da suscitare nel mercato la curiosità di club lombardi di 1^ divisione. Eppure, a dicembre la sua posizione per poco veniva messa in discussione e, quanto meno, la sua immagine subiva un certo appannamento fino ad accomodarsi in panchina. Con l'arrivo di Agostinelli e La Porta nel reparto avanzato, Vianello ne ha visibilmente beneficiato ed il tridente riproposto con assiduità e sempre più convitamente da Provenza (nella foto con Donnarumma), più in generale, è ritornato a funzionare come ad inizio stagione con Cunzi, il quale ultimo procede speditamente nella fase di recupero. La prestazione dei nuovi, tutti in campo, è stata nel complesso convincente: buone quelle dell'attaccante La Porta e del centrale difensivo Lucioni, discrete quelle della punta Agostinelli e del terzino Ricca. Se sull'ex centravanti dell'Igea ha pesato un po' di sfortuna in fase realizzativa, nel caso del difensore in prestito dalla Ternana va opportunamente ricordato che si trattava del debutto assoluto: insomma, se ne riparlerà più compiutamente alle prossime occasioni.
La prima delle quali è Monopoli. Impegno sulla carta non proibitivo, ma il pari del Catanzaro oltre che del Gela a Barcellona Pozzo di Gotto contro una Igea data pressocché per spacciata, sono indicativi di come non sarà facile imporsi in nessun campo. Del resto, si sa, questa è una fase fondamentale del cammino dove gli errori commessi possono risultare fatali alla resa dei conti. Lo è per il Gela che ha ufficializzato l'obiettivo play-off. Dopo 2 vittorie consecutive che hanno tolto le parentesi ad un periodo buio, occorre ripetersi in vista della sosta che verrà effettuata la domenica successiva, a cui seguiranno due partite consecutive in casa, la prima delle quali è lo scontro diretto, dal sapore tutto particolare del derby, contro il Siracusa (l'altra contro il Vico Equense). E lo è pure per il Monopoli, protagonista di un cammino altalenante, specie in casa, ma che vorrà bissare il successo ottenuto 7 giorni fa in quel di Vibo, così da dare continuità ai risultati e motivarsi ulteriormente nell'ottica del raggiungimento di una salvezza tranquilla. A tal proposito i pugliesi si sono rafforzati in difesa con l'arrivo dell'esperto, ex Nocerina, Terraciano e rivoluzionato l'attacco con gli innesti della giovane promessa Iannazzo (cartellino della Reggina) e dei più navigati Caracciolese (per lui un ritorno dopo le non belle esperienze con Cisco, Barletta ed il purgatorio autunnale fra i dilettanti) e Mastrolilli (che scende di categoria avendo trovato poco spazio all'Andria con cui ha siglato in stagione 2 reti).
S'era parlato di un'imminente firma con il club biancoverde anche di Manca che ad inizio settimana ha rescisso con il Gela e che alla fine è approdato al Noicattaro (bruciato proprio dal Monopoli nell'affare Caracciolese). Altra voce in uscita nel Gela è quella di Ambrosecchia con destinazione Pro Vasto. Al momento in cui scriviamo, nulla si sa di Pasca. Nel frattempo, però, la società biancazzurra ha tesserato l'argentino Maximiliano Estevez (classe '77) che da giorni si allena con la prima squadra. Trattasi di un attaccante le cui doti tecniche, visto il curriculum, sembrerebbero indiscutibili per la categoria, ma proveniente da un lungo periodo di stop che indurrebbero a parlare, nel suo caso, di un'autentica scommessa. Cosa che non può dirsi per Michel Cruciani (classe '86) che arriva alla corte di Provenza dal Pescina Val Giovenco. A Gela sanno chi è: centrocampista veloce, tecnicamente tutt'altro che sprovveduto, tra i migliori (se non il migliore in assoluto) nella doppia finale play-off persa amaramente a giugno contro gli abruzzesi. Burocrazia permettendo, il romano cresciuto nella Lazio potrebbe partire per la Puglia e nel qual caso potrebbe anche essere impiegato dal 1° minuto, se consideriamo che nella classica partitella in famiglia del giovedì ha giocato tra i titolari entrambi i tempi. Nel ruolo di terzino destro hanno giocato Lordi nella prima frazione e Scopelliti nella seconda, mentre Ricca è stato schierato a sinistra in alternativa a Memé, match-winner nella partita d'andata. Di sicuro non otterrà in tempo utile il transfer Estevez e non sarà tra i convocati neanche l'infortunato Di Muro. Nessun squalificato. Probabile Formazione (4-3-3): Nordi; Scopelliti (Ricca), Lucioni, Geraldi, Memé; Zaminga (Cruciani), Schiavon, Cammarota; Vianello, Agostinelli, La Porta.


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120