1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Alleati per il sud ora e per sempre
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 24/05/2010 messa in rete alle 18:43:41
Alleati per il sud ora e per sempre

Sabato, la piccola sala messa a disposizione dai gestori dell'hotel, “Sileno”, è stata presa d'assalto da parenti, amici, sostenitori dei candidati al consiglio comunale scelti dai locali responsabili del Movimento per le Autonomie, il Presidente della Provincia, Giuseppe Federico, ed il coordinatore cittadino, Ugo Costa, ovvero i più fedeli ai dettami del vero leader di questo giovane movimento politico, il Presidente della Regione, Raffaele Lombardo.

Molti giovani professionisti, oramai veri dominatori di ogni lista proposta all'elettorato, e diverse facce conosciute, quelle, cioè, di esperti degli organigrammi partitici gelesi: tutto questo è la lista, “Alleati per il sud”, che ha dovuto fare a meno di una consistente parte di quel granitico blocco che riuscì a garantire le due vittorie dello stesso Giuseppe Federico, attratta dalle sirene fatte suonare dall'avversario di questa tornata, Calogero Speziale.

Una lista, questa, formata allo scopo di sostenere l'alleanza, oramai non più atipica, con il candidato sindaco scelto dal Partito Democratico, Angelo Fasulo.

La vittoria prima di tutto, come sempre.

Addirittura, direttive nazionali e indicazioni informali, hanno consentito una sorta di ribaltamento, fino a qualche mese addietro assolutamente impensabile.

Proprio sabato, infatti, in quella piccola, per le abitudini propagandistiche delle forze politiche gelesi, sala, la prima fila era occupata, a distanza di soli pochi posti, dall'attuale eurodeputato democratico, Rosario Crocetta, e dal candidato Mpa, già consigliere provinciale della Margherita, Fabrizio Cafà, entrambi componenti di questa nuova, ed eterogenea, coalizione.

Incredibile ma vero, se si pensa che solo lo scorso Luglio, all'indomani delle prime, inquietanti, risultanze tratte dall'indagine, “Cerberus”, lo stesso ex sindaco lanciò strali di ogni tipo in direzione di amministratori pubblici, in carica o meno, che non avevano esitato ad instaurare rapporti con personaggi legati alle locali cosche mafiose: fra i destinatari dei commenti vi fu proprio Fabrizio Cafà, mai iscritto all'interno del registro degli indagati, ma intercettato nel corso di colloqui privati intrattenuti con Carmelo Massimo Billizzi, tra i più attivi componenti dello storico clan Emmanuello.

Ma l'alleanza politica ha indotto Rosario Crocetta ad accettare la cooperazione di un partito, il Movimento per le Autonomie, al centro, in questi ultimi mesi, di sommovimenti cagionati, in taluni casi, da indagini giudiziarie.

E' quasi scontato, in questo caso, far riferimento al tour delle principali procure regionali avviato dal leader Mpa, Raffaele Lombardo, indagato dai magistrati di Catania, insieme al fratello Angelo, senatore dello stesso partito, con l'accusa di aver intessuto rapporti troppo stretti con esponenti di primo piano della malavita etnea.

Ma le affinità politiche hanno consentito, ancora, ad uno dei principali esponenti del fronte antimafia di accogliere di buon grado l'opzione Movimento per le Autonomie, anche in provincia di Caltanissetta, nonostante le vicissitudini affrontate, oramai a Gennaio dello scorso anno, dall'altra mente della congregazione, Giuseppe Federico, incappato nelle maglie dell'operazione, “Atlantide-Mercurio”, tesa a scardinare il potere strutturato dalla cosca Madonia: una brutta storia di acquisto di voti, di amicizie non troppo raccomandabili, che non costò mai alcuna iscrizione nel registro degli indagati, anche se, perlomeno per qualche giorno, pose dei seri dubbi circa la prosecuzione dell'esperienza di governo del rappresentante autonomista.

Sabato, quelli che, almeno sulla carta, avrebbero dovuto essere acerrimi rivali, si sono trasformati in sostenitori di un unico candidato, capace di appianare divergenze e contrapposizioni, forse neanche così accentuate.


Autore : Rosario Cauchi

» Altri articoli di Rosario Cauchi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120