1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Per l’Heraclea si avvicina il debutto. Parla il ds Scifo
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 08/10/2011 messa in rete alle 18:43:13

Per l’Heraclea si avvicina il debutto. Parla il ds Scifo

La stagione agonistica è oramai alle porte, con l'esordio nel girone I di B2 di volley femminile previsto per metà ottobre. Ne abbiamo parlato con il direttore sportivo della Meic Services Heraclea Gela, Giuseppe Scifo (nella foto)

. – E' convinzione abbastanza diffusa che la Meic Services Heraclea abbia svolto un ruolo di grande protagonista in sede di mercato. E' davvero così o si poteva addirittura ambire a fare di più?
«Quel che posso dire è che siamo stati davvero i primi a muoverci questa estate. L’ottimo campionato dell’anno scorso, la meravigliosa stagione a livello di gruppo di atlete e la serenità societaria mi hanno facilitato nel lavoro in sede di mercato tanto da avere avuto persino l’imbarazzo della scelta, con non pochi procuratori che mi invitavano ad arruolare le loro atlete... Era però importante riconfermare l’ossatura forte dell’anno scorso inserendo altre atlete per cercare di rinforzare la squadra della stagione passata. E così abbiamo fatto. Diciamo che non si poteva fare di più perché la prima regola di questa società è ormai rispettare il budget economico a disposizione. Questo nostro muoversi in anticipo ha però scaturito l’invidia di altre società ed alcune hanno cercato (scorrettamente) di sottrarci i nostri pezzi forti, giocando sull’aspetto economico. Se hanno scelto di rimanere nella famiglia Meic Services Heraclea, allora vuol dire che come società qualcosa di buono lo abbiamo fatto».

– Chi s'è maggiormente rinforzato e quali sono le squadre da annoverare tra le favorite nel girone?
«A fine agosto, le squadre che potevano contendersi il primo posto eravamo noi ed il Cinquefrondi (RC), che l’anno scorso dopo essere arrivato secondo, precedendoci, nella regular season, ha sfiorato la promozione in finale play-off. Poi pian piano si sono rinforzate - ed alla grande - sia Agrigento che la Irritec S.Stefano di Camastra. Ebbene queste quattro squadre, secondo me, insieme forse allo Spezzano e Cirò Marina, saranno le prime sei del girone».

– Senza girarci troppo intorno, in definitiva, qual è il vero obiettivo stagionale della Meic Services Heraclea?
«Per vincere un campionato non basta la forza della squadra, ma ci deve essere l’insieme di tanti fattori (soprattutto la fortuna) per potere raggiungere il risultato finale programmato. Una cosa è vera: anche se non siamo e non ci consideriamo la squadra più forte (secondo me l’Agrigento lo è), siamo comunque la squadra più completa e con 12 atlete di rango messe a disposizione di coach Scavino. E questo non è poco. Certo, vogliamo fare meglio dell’anno scorso e non vediamo l’ora di ricominciare. Se non dovessimo riuscirci, saremo contenti lo stesso, avendoci messo impegno e serietà. Inoltre, un obiettivo altrettanto importante è quello di riuscire a portare più gente possibile al PalaLivatino la domenica pomeriggio alle 18. Il livello sarà più alto dell’anno scorso e sono sicuro che ci divertiremo. L’ingresso sarà gratuito per tutti ed abbiamo bisogno di tanti spettatori e dei nostri tifosi, perché saremo la squadra che tutti vorranno battere e perché sappiamo pure che siamo l’unica squadra che gioca un campionato a carattere nazionale in tutta la provincia».

Intanto, continuano le amichevoli nel tentativo di trovare al più presto la quadratura tecnico-tattica. Dopo gli esordi positivi in casa contro il Vittoria ed il Modica e l´importante incontro, seppure perso, contro la corazzata Marsala, sabato scorso la Meic Services si è aggiudicato anche il triangolare di Vittoria contro la squadra di casa C.S. Kamarina (serie C) e la quotata "Akragas Volley", inserita nello stesso girone I di serie B2. Questa domenica, alle 19, presso il Pala Sport “Peppe Maira” di San Cataldo, è previsto un altro´test significativo contro una formazione di rango superiore.

La Messaggerie Orizzonte Tremestieri di Pino Maccarrone, formazione che milita in serie B1 femminile dopo aver vinto il girone della Meic Services Heraclea di Corrado Scavino la stagione appena conclusa, affronterà la compagine gelese in occasione del primo memorial “Peppe Maira”. Il primo di una lunga serie, nelle intenzioni del Comitato Provinciale di Caltanissetta e del Comitato Regionale Sicilia, grazie al consenso della famiglia del compianto Peppe Maira. Il presidente regionale Enzo Falzone e il vice presidente Davide Anzalone hanno infatti reso noto che questa manifestazione sarà inserita ogni anno nell’elenco delle attività della Fipav Sicilia. Un riconoscimento per la stesso club presieduto da Mario Invincibile che lusingato per l´invito, ringrazia gli organizzatori dell'evento, quali il Comitato Provinciale di Caltanissetta, il Comitato Regionale Sicilia e non ultima la stesa Famiglia Maira.


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120