1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Volley B2 femminile/ L’Heraclea debutta con una vittoria
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 23/10/2011 messa in rete alle 18:35:52

Volley B2 femminile/ L’Heraclea debutta con una vittoria

La Meic Services Heraclea Gela parte col piede giusto e scaccia qualche piccola ansia della vigilia punendo al PalaLivatino la giovane e rinnovata Noma Santo Stefano di Camastra. Netto il punteggio, 3-0, con i parziali a dimostrare inequivocabilmente la superiorità e la maggiore personalità esibita dalla compagine allenata da Corrado Scavino. Che una certa ansia ci fosse, quasi naturale dietro le insidie di un debutto, lo dimostra il 5-0 subito allo start.

Poi è venuta fuori la caratura tecnico-tecnica del roster gelese che s'è sbarazzato delle avversarie chiudendo il primo set 25-15. La musica non cambia nel parziale successivo (25-19) e, soprattutto, nel terzo ed ultimo set (25-14) durante il quale, peraltro, in campo si sono ritrovate due gelesi doc, come la schiacciatrice Susino e la libero Tilaro. Nulla da fare per la squadra allenata da Scandurra: tante le esordienti in categoria, animate da entusiasmo ma limitate da una buona dose di inesperienza.

Puntuale la performance individuale, fra le atlete di casa, di Martina Escher: top scorer del match con 14 punti, così come la Incognito fra le ospiti.

Non hanno fatto mancare il loro apporto anche capitan Giallongo e Lucia Oliva (11). Sapiente, come al solito, la regia di Noemi Spena (2). Ciò, per quanto riguarda la "vecchia guardia". La nota positiva, in realtà, è stata la prova convincente delle neo arrivate, dalla libero Caruso in ricezione alle risolute Salamone (9), Ferro (10) e Lentini (10) in fase d'attacco e sottorete. Certo, non è passata in carrozza qualche incertezza, con meccanismi indubbiamente ancora da oliare. L'importante, d'altronde, era incassare la prima vittoria e l'intera posta in palio per la gioia della classifica e dello spogliatoio. Vincere insegna a vincere: un obiettivo che non è della singola partita, ma stagionale. Così si lavora con forza e con un minimo di serenità, al fine di trovare al più presto il giusto equilibrio, tenendo alto il morale. Ed al prossimo turno c'è già un bel banco di prova, con la trasferta in terra calabra a Cirò Marina (KR) contro una delle outsider della vigilia. La Volley Malena, uscita sconfitta dal debutto fuori le mura amiche a Messina (3-1), non vede l'ora di misurarsi con la compagine gelese, una delle indiscusse squadre da battere del girone I di serie B2 Volley femminile. Il match sarà diretto dalla coppia arbitrale formata da Gaetano (1°) e Saullo (2°).

Tabellino

Meic Services Heraclea Gela-Noma Santo Stefano Camastra 3-0

(25-15, 25-19, 25-14)

GELA: Cavarra, Oliva 11, Salamone 9, Ferro 10, Lentini 10, Caruso (L), Cianflone ne, Tilaro, Escher 14, Giallongo, Susino, Spena 2. All. Scavino

S. STEFANO: Hulmanova 3, Rotella, Mistretta E., Ronga (L), Ferraro 8, Mistretta L. 6, Tatarishvili 3, Incognito 14, Vicari 4, Di Blasi 1. All. Scandurra

ARBITRI: Vaccarisi e Calafiore di Siracusa


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120