1 2 3 4 5
Corriere di Gela | L’assessore Cassarà: 'Stiamo rifacendo il look allo stadio'
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 16/09/2005 messa in rete alle 18:11:02

L’assessore Cassarà: 'Stiamo rifacendo il look allo stadio'

Al 'Vincenzo Presti' sono iniziati i lavori al manto erboso, alla staccionata in plexiglass , ma anche altre piccole cose per adeguarlo ad ospitare le competizioni del campionato di serie C1. In previsione della partita del 9 ottobre quando il Gela ospiterà il Napoli, si sta provvedendo alla rizollatura laddove l’intervento è richiesto. Non c’era no i tempi tecnici per rifare l’intero rettangolo di gioco. Così si è pensato di provvedere alla rizollatura che richiederà tempi molto più contenuti. Per intervenire con celerità il 23 agosto scorso l’amministrazione Crocetta, giovandosi degli assessori Giovanna Cassarà e Miguel Donegani, ciascuno per le proprie competenze avevano convocato sul posto una conferenza di servizi con la partecipazione del dirigente il Commissariato di Polizia di Gela Malafarina e del dirigente del Gela Calcio Santino Vaccaro, per studiare tutte le misure necessarie, con particolare riguardo a quelle sulla sicurezza e per rendere lo stadio a norma di legge. Il Dottor Malafarina, per motivi di ordine pubblico aveva suggerito alla dirigenza ed agli amministratori comunali di aprire un ingresso dalla Via Venezia per essere fruito dagli ospiti, riservando il vecchio ingresso di Via Recanati alla tifoseria locale. Altro accorgimento indifferibile è stato la sostituzione della recinzione in plexiglas a nord con un’altra a cancellata. Ma visti i tempi ristretti l’amministrazione con il parere positivo dei tecnici ha fatto eseguire dei lavori di ripulitura al plexiglas rendendolo più trasparente.
E’ stato convenuto che il numero dei posti verrà potenziato costruendo una gradinata modulare ad est dietro la porta e ad ovest ampliando la curva utilizzando gli spazi disponibili nel retro. I tempi per il realizzo di queste strutture saranno brevi e a detta dei tecnici potrebbero essere realizzati ancor prima della giornata in cui il Gela ospiterà il Napoli. Ultimo accorgimento il potenziamento dell’illuminazione.
“I lavori allo stadio Vincenzo Presti sono iniziati e contiamo di concluderli velocemente – ha detto l’assessore Cassarà che per il momento rimane al suo posto essendo state congelate dal primo cittadino le dimissioni presentate nelle sue mani – dal momento che il tempo disponibile è breve dato che tra un mese avremo la partita con il Napoli. Dovremo adeguare lo stadio alle nuove condizioni calcistiche. Intanto si è pensato di sostituire la recinzione in plexiglas con una rete metallica per consentire ai tifosi di guardare meglio la partita, senza la necessità di arrampicarsi come succedeva spesse volte prima, mettendo a repentaglio la propria incolumità. Poiché si richiederanno dei tempi lunghi, abbiamo pensato, d’accordo col Vicequestore Malafarina, di intervenire temporaneamente con una forte pulitura dei pannelli di plexiglas.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120