1 2 3 4 5
Corriere di Gela | <i>Basket C dilettanti/ </i>Basket Gela a fondo, servono rinforzi
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 19/02/2012 messa in rete alle 18:05:39
Basket C dilettanti/ Basket Gela a fondo, servono rinforzi

Il Basket Gela non esce dal tunnel dove s'è infilato nel nuovo anno solare. Ad uscirvi è invece l'Amatori Basket Messina che ritrova il successo dopo tre sconfitte di fila, sfatando al contempo un piccolo tabù, visto che a Gela non aveva mai vinto da quanto entrambe le squadre disputano la serie C.

Centorrino e compagni hanno preso subito in mano le redini della gara, guadagnando un gap di 6 punti al termine del 1° quarto (16-22) che hanno poi, di fatto, mantenuto fino alla fine, dato che al suono della sirena lo score del tabellone segnava 66-72 per i peloritani. Nel mezzo, l'accenno di reazione dei padroni di casa nel secondo minitempo (14-15), il tentativo di rimonta nel terzo quarto (19-17) e la resa nell'ultima frazione di gioco (17-19). Gelesi sempre a rincorrere gli avversari guidati da un Gaetano Arrigo in grande spolvero (top scorer con 21 punti a segno). Non è bastato un solido Radovanovic (19 punti) ed un volenteroso Caiola (13 punti). Sorrentino ci ha provato ma non è riuscito a fare la differenza. Sotto tono Occhipinti che sente un peso enorme nel portare sulle proprie spalle l'intero impianto di gioco architettato da coach Bianca, senza usufruire di cambi autentici dalla panchina. Agli ospiti è bastato invece mantenere una sufficiente lucidità e la giusta tensione nei momenti più caldi del match.

Per il club presieduto da Urrico quella di domenica scorsa al “PalaCossiga” è la quattordicesima sconfitta in campionato, contro sette vittorie in ventuno giornate. La Polisportiva Basket Gela occupa il terzultimo posto in perfetta solitudine con 14 punti, quattro sopra il duo fanalino di coda formato da Audax Reggio Calabria e Basket Ragusa. Servono rinforzi, ma non è affatto facile individuare gli uomini giusti a questo punto del cammino e, per di più, senza aiuti economici dal tessuto imprenditoriale e commerciale del luogo. La sopravvivenza nella categoria è ora dichiaratamente a rischio, ma non tutto ancora è perso. Il derby di Ragusa di questa domenica può servire a ritrovare gli stimoli per ricompattarsi e dare tutto, provando a riemergere dal fondo, prima che la situazione precipiti del tutto.


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120