1 2 3 4 5
Corriere di Gela | <i> Calcio Promozione/</i> Atletico sempre in corsa
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 19/02/2012 messa in rete alle 18:03:12
Calcio Promozione/ Atletico sempre in corsa

Finisce con un nulla di fatto il tanto atteso scontro diretto di Scordia, a dispetto di una vittoria interna che avrebbe permesso al Gymnica di staccare il principale inseguitore, così come a dispetto di una vittoria esterna che al contrario avrebbe permesso all'Atletico di sopravanzare i padroni di casa e conquistare la vetta. Invero, al “Binanti” sono gli ospiti ad andare vicinissimi al “colpaccio”, cullandone il sogno per quasi tutta la ripresa dopo essere passati in vantaggio nelle fasi finali del 1° tempo con Di Somma su rigore. Gli uomini di Dario Di Dio vengono raggiunti sull'1-1 solo ad una decina di minuti dal termine. A salvare i suoi è Messina, ancora una volta determinante a distanza di una settimana dallo 0-1 firmato a Priolo.

Il pareggio, se da un lato lascia invariato al vertice della classifica il gap che rimane di 1 lunghezza a favore del Gymnica (42 punti), dall'altro riapre letteralmente il campionato e galvanizza, innanzitutto, i giallorossi che rimangono con i fari puntati sulla testa del plotone e la freccia accesa, in vista dell'eventuale sorpasso. Al contempo, però, immediatamente alle spalle dell'Atletico (41 punti) rinvengono Leonfortese e Rosolini (40 punti), senza dimenticare il potenziale condominio anche del Nicosia (37 punti) rimasto negli spogliatoi a Calascibetta causa maltempo. Da registrare, in particolare, il colpo di coda della Leonfortese che, pur senza Lasmè e Battiato in campo, vince in casa dell'Enzo Grasso Siracusa e si riporta sotto.

L'avversario che farà visita domenica al “Vincenzo Presti”, per la 22a giornata (7ª di ritorno), è davvero di tutto rispetto. Anzi, verosimilmente è il team più in forma del campionato ed anch'esso, come sopra anticipato, a sua volta pronto al sorpasso. Il Rosolini è reduce dalla vittoria interna contro Priolo per 3-0 e, soprattutto, da un filotto di 9 risultati utili consecutivi, di cui 8 vittorie (compreso il successo esterno a Scordia) ed 1 solo pareggio (a Leonforte). Evidentemente, da 2 mesi a questa parte, il tecnico Zarbano ha trovato la classica quadratura del cerchio. Molto accorti dietro, tanto da vantare al pari dell'Atletico la difesa più forte del campionato (sole 13 reti subite), con Sottile ed Implatini in avanti proveranno il colpaccio, specie in contropiede.

Sarà un match, con tutta probabilità, molto tattico e, altrettanto presumibilmente, suscettibile di essere deciso da una o più singole giocate o episodi. Al riguardo, può tornare utile alla causa giallorossa il rientro di Iannello dopo il turno di squalifica. D'altro canto, non può e non deve dormire sonni tranquilli la capolista. Lo Scordia sarà ospite del ben riposato Troina (da 2 turni non gioca per rinvio gare), passato oramai alla storia di questo torneo come l'ammazza grandi, visto che dal “Silvio Proto” sono già uscite a testa bassa con tanto sconfitte le altre prime della classe: vedi Rosolini, Atletico Gela e Leonfortese.


Autore : Filippo Guzzardi

» Altri articoli di Filippo Guzzardi
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120