1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Opere di Nunzio Pino a Palazzo di Città per la Giornata della Memoria
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 26/03/2004 messa in rete alle 17:52:54

Opere di Nunzio Pino a Palazzo di Città per la Giornata della Memoria

"Ho raccolto in maniera fotografica le icone che rappresentano tutta la nostra cultura popolare. Poi ho preso dei pannelli scenografici ed ho realizzato in forma acrilica questi pannelli. Ho voluto immettere dentro lo spazio un bianco nero riportando le immagini dei giornali che tutti hanno visto in un momento particolare della storia della nostra Sicilia. Mi sono ispirato alle città di Palermo e di Corleone, due città emblematiche dove si sono consumati omicidi eccellenti di mafia.
La realizzazione di queste mie opere ha un intento provocatorio e mira ad immettere nell’immaginario collettivo qualcosa che era impensabile. Quando questi miei quadri furono esposti in una località, di cui non voglio dire il nome, un anziano signore davanti all’icona di Falcone prese un bastone e me lo strappò interamente. Ciò perché era offeso in quanto a suo dire avevo profanato il luogo sacro di un santo. Allora capii che l’obiettivo era raggiunto" Queste poche battute sono dell’artista Nunzio Pino che in questi giorni ha esposto delle opere a mo di icona a Palazzo di Città sulle pareti del corridoio antistante l’aula consiliare e sulla parete destra che costeggia la rampa di scale che conduce al primo piano. Si tratta di otto tele che riproducono momenti tragici ed episodi di mafia.
Sono rappresentati i volti di Falcone, Borsellino ed altre vittime della mafia come il poliziotto che faceva da scorta al giudice Pio La Torre, la strage di Capaci, l’on. Lima. La mostra di Nunzio Pino, che si inquadra nel contesto delle celebrazioni della nona giornata della memoria e che si concluderà con una grande manifestazione il 22 marzo prossimo, è stata presentata alla stampa dal sindaco Rosario Crocetta che ha avuto parole di apprezzamento per un artista che già qualche anno addietro aveva presentato gli stessi quadri in una cittadina etnea, nell’ambito di una manifestazione di Arci Nova per ricordare le vittime della mafia. C’era anche don Luigi Ciotti per l’occasione che ha plaudito tantissimo ai lavori dell’artista gelese.
Un giudizio estremamente positivo il suo, al punto che lo ha invitato a Roma per catapultare questa esperienza e presentarla nel corso di una manifestazione che ha per oggetto la giustizia contro la criminalità. Una buona occasione per Nunzio Pino di proporsi e per essere apprezzato in tutta la sua originalità e freschezza.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo


I Vostri commenti
semplicemente stupendo!!!!

Autore: sebastiano ferraro
data: 01/03/2008
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120