1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Giunta provinciale e Partito Democratico verso nuovi assetti
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 12/12/2010 messa in rete alle 17:38:08
Giunta provinciale e Partito Democratico verso nuovi assetti

La prossima settimana potrebbero maturarsi due eventi di portata eccezionale dal punto di vista politico per Gela e per la provincia regionale di Caltanissetta nel suo complesso. Primo evento: poco prima o poco dopo il 15 dicembre, dal cilindro natalizio potremmo venir fuori un segretario cittadino del partito democratico che rappresenti la sintesi delle varie anime doneganiane, crocettiane e spezialiane. Un interlocutore politico unico potrebbe rivelarsi fondamentale per l’accadere del secondo evento che dovrebbe riguardare la risoluzione della crisi in provincia: una giunta Pd-Mpa.

Andiamo per ordine. I segretari di circolo del Pd Giampaolo Alario e Angelo Licata, si accingono ad incontrarsi per concordare una linea comune che porti alla elezione di un segretario cittadino “condiviso”. Alario ci dice che ancora non si è incontrato col suo collega d’altra sponda, ma è in cuor suo sperare fino all’ultimo che si percorra una linea comune. “Credo che ci si possa intendere su Gulizzi – afferma il segretario del circolo Pd di Caposoprano – il consigliere Pd ha fatto spesso da portavoce raggruppando un po’ le due anime del partito. E poi credo che possa degnamente rappresentare il Pd avendo due qualità. Il fatto che sia giovane e che ha una ottima capcità di decisione e mediazione. Certo se si dovesse andare al di là della data del 15, scatta l’obbligo di andare ad elezioni ed a quel punto prevarrà chi ha più forza”. Su chi possa meglio rappresentare il segretario cittadino si fanno diversi nomi. A partire da Enrico Vella di area crocettiana, a Peppe Arancio di area spezialiana ma gradito per le sue qualità super pares anche ad altre aree. Ma circola anche il nome di Rocco D’Assenza e del consigliere comunale Giacomo Gulizzi. Quest’ultimo godrebbe del consenso delle tre anime democratiche. C’è chi vorrebbe che lo spazio politico venisse gestito da chi non ha incarichi e cariche elettive e pertanto c’è chi vedrebbe bene come segretario Rocco D’Assenza pur con qualche distinguo.

Giuseppe Licata, consigliere provinciale Pd, che si autodefinisce pensatore libero non legato a nessun deputato, con disagio e rammarico ci confessa che vede molto lontana un’ipotesi di un segretario condiviso da tutto il Pd. “Occorre – egli dice – stare fuori dagli schemi di appartenenza”. Per lui, che comunque si ritrova più vicino al circolo di Caposoprano e che annuncia la nascita di un prossimo circolo, la persona che risponde bene a questo requisito potrebbe essere il consigliere comunale Gulizzi. A livello consiliare – è sempre Licata a parlare – è riuscito con equilibrio a conciliare posizioni inizialmente inconciliabili.

Riguardo poi alla futura giunta provinciale dove Pd e Mpa dovrebbero ufficialmente stare assieme, afferma che i numeri per un simile passo ci sono già da tempo. Forse occorrerebbe, a suo giudizio, che il presidente della provincia Federico mettesse al più presto sul tavolo un progetto sul quale tutti confrontarsi e convergere.

“Federico – continua Licata – deve sbrigarsi a risolvere la crisi che di fatto esiste da sempre nel centro destra in provincia. Basta vedere lo scollamento esistente tra giunta e consiglio provinciale. Noi del Pd non dobbiamo far nulla, non spetta a noi muovere il primo passo. Dobbiamo solo trovare il coraggio di essere uniti. Non può esserci una parte del Pd che lo vuole e l’altra che rema contro. Vogliamo esportare il modello comune di Gela alla provincia? Allora facciamolo. Dobbiamo essere tutti concordi. Presto, perché non si possono attendere gli eventi nazionali e regionali. Noi dobbiamo avere l’autonomia di fare delle scelte coraggiose”.

Giampaolo Alario invece frena, sostenendo che è ancora prematuro parlare di accordo politico per una giunta provinciale Pd – Mpa. “Non si può passare sic et simpliciter da una giunta di centro destra ad una giunta di centro sinistra – sostiene Alario – occorrono dei punti fermi, un progetto politico serio e soprattutto un confronto sulle cose da fare. Senza programmi certi e seri non si va da nessuna parte. Certamente non vogliamo essere la stampella di nessuno”.

Ma che dice l’Mpa? Lo abbiamo chiesto al vicesindaco Fortunato Ferracane che ad una nostra domanda a bruciapelo risponde di non sapere se ci sono le condizioni di una giunta Pd-Mpa. La sua risposta si ricollega alla dichiarazione che il presidente della provincia ha rilasciato qualche giorno addietro e cioè che, preso atto della crisi esistente, avvierà a giorni le consultazioni e le trattative per dare una soluzione alla crisi.

Ferracane, senza fare alcun riferimento a partiti politici, si chiede se c’è la volontà politica di dare una mano al presidente per la soluzione della crisi. Il riferimento è al Pd e quando parla di volontà politica, vuol dire che il Pd deve assumersi la responsabilità di sapere parlare una sola lingua, presentarsi compatto.

“Se il Pd – incalza il vicensidaco Ferracane – manifesta lo stesso senso di responsabilità che abbiamo avuto noi dell’Mpa facendo delle aperture al nuovo sindaco Fasulo, credo che ci sono tutte le condizioni per governare insieme anche a livello provinciale. Noi come partito qui a Gela non abbiamo mai creato fibrillazioni o altri tipi di ostacoli. Anzi ci siamo messi in prima fila come se avessimo avuto noi la diretta responsabilità di amministrare, senza tirarci mai indietro e rispondendo a tutti gli attacchi provenienti qualche volta anche da alcuni sconsiderati consiglieri del Pd. Noi ci siamo rimboccati le maniche e così anche loro devono agire. Se invece pensano solo ad occupazione di posti, allora sono fuori strada. Ripeto che ci si deve rimboccare le maniche e agire così come stiamo facendo noi assessori al Comune di Gela. Ciò per il bene supremo della provincia di Caltanissetta”.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120