1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Cos’hanno detto
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 16/05/2007 messa in rete alle 16:30:43

Cos’hanno detto

CROCETTA – Gela è una città della Sicilia che chiede attenzione, che chiede acqua potabile tutti i giorni, che vuole il nuovo rinascimento. Su questi elementi abbiamo affrontato una campagna elettorale durissima, con attacchi personali, mentre io mi presentavo col mio programma e col consuntivo del mio lavoro. E questo credo che sia stato sconfitto dai cittadini che hanno apprezzato la mia politica che è una politica che produce dei fatti e che trasforma la città. Stiamo portando avanti una battaglia per il nuovo rinascimento e vogliamo essere riconosciuti per il grande lavoro che stiamo facendo, cosa che non sta facendo nessuna città siciliana. L’Mpa ha avuto quel che si meritava. Un ringraziamento sincero ad una città, alla più bella città del mondo e sono orgoglioso di essere gelese.

GAGLIANO – C’è una certa delusione in me, ma avevo messo già in conto di essere sconfitto. Tra le possibilità avevo anche individuato una vittoria al primo turno da parte di Crocetta, però credevo non arrivasse a quel dato percentuale notevole del 65%. Come non credevo che io mi attestassi ad un tasso percentuale così basso. Il mio avversario ha saputo vendere bene le cose che si sono fatte. E’ riuscito anche a creare qualche confusione su qualche sua manchevolezza. Probabilmente noi abbiamo anche pagato una politica per cui forse non si è ancora pronti nel territorio. Con ciò non voglio mica dire che sono un pentito. Abbiamo pagato anche per una politica di opposizione che poi non era quella più adatta. E c’è stato anche un voto trasversale incrociato.

RINELLI – Questa competizione elettorale dimostra che il centrodestra esce massacrato. Non è stato in grado di fare opposizione e se Crocetta ha ottenuto risultati plebiscitari o comunque importanti, la più grossa fetta di responsabilità è proprio del centro destra. Qui ci troviamo difronte ad una vittoria personale di Crocetta. Pesa moltissimo la responsabilità del centrodestra, che è rimasto alla mercè di questo sindaco in questi anni. Penso di aver fatto tutto quello che era possibile, con serietà ed impegno.

LISCIANDRA – La gente ha voluto Crocetta. Credo che bisogna inchinarsi alle regole della democrazia e al di là del lavoro della sua amministrazione, la gente lo ha voluto premiare. Ritengo che la gente abbia premiato il sindaco uscente perché magari è quello che può fare qualcosa di concreto. Mi piace fare un paragone con il vecchio periodo in cui regnava la Democrazia cristiana che aveva il 40%. La gente moriva di fame, però comunque vitava Dc. Mi auguro che Crocetta dall’alto della sua vittoria, dal momento che ha stravinto insieme al centro sinistra governino questa città. Non come l’hanno governato fin’ora. Il dato più eclatante è il risultato deludente del centro destra. Il centro destra credo che abbia una grandissima responsabilità che è quella di non essere stata in grado di fare delle scelte di responsabilità.

CORDARO – La prima cosa che mi sento di dire a Crocetta, cui faccio gli auguri per la sua vittoria, che finalmente cominci ad amministrare questa città, cosa che non ha fatto in questi quattro anni. Io sono una persona che ha sempre cercato di battersi per le proprie idee. Sono entrato nel Partito repubblicano quando non avevo ancora diciannove anni. Il Pri è stato sempre un partito piccolo. Posso dire ed affermare che continuerò a fare battaglie di avanguardia.



Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120