1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Question time deserto, forse è meglio abolirlo
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 10/11/2013 messa in rete alle 15:08:48
Question time deserto, forse è meglio abolirlo

Serve ancora il question time? E’ la domanda che tutti si pongono, consiglieri comunali compresi. A che serve bruciare denaro pubblico per energia elettrica, straordinario per il personale comunale per poi non arrivare a discutere nulla di quanto programmato? Tre interrogazioni e tre mozioni importanti sono approdati per la seconda volta in due mesi in consiglio comunale. Martedì scorso al momento dell’appello erano presenti solo 13 consiglieri comunali, un numero insufficiente per dare avvio ai lavori. La legge prescrive una presenza di almeno 16 consiglieri sui 30 facenti parte del civico consesso.

Assente anche l’amministrazione ad eccezione dell’assessore ai servizi sociali Ugo Costa. Qualcuno ha giustificato l’as-senza della quasi totalità dei consiglieri democratici perché a Caltanissetta doveva eleggersi il presidente provinciale del partito, qualche altro l’ha condannata additando come causa della defezione le numerose partite di calcio che andavano in onda. Potrebbe essere plausibile la prima circostanza, ma sicuramente da condannare la seconda. Subito dopo l’appello e l’invito ad andare tutti a casa, c’è stato un mugugno accompagnato anche da frasi critiche da parte dei consiglieri di minoranza. Ma qualche commento negativo è venuto pure dai banchi della maggioranza. Abbiamo sentito vociare il consigliere ex Mpa che diceva pressappoco così: «Ma come! Con il potenziamento della maggioranza, l’amministrazione continua a collezionare figuracce! Dove sono i Pd? Dov’è questa maggioranza?». Sicuramente parole sante che sottoscriviamo. Questi i punti da affrontare in aula:

– Stanziamento somme della Regione Siciliana per anniversario a Gela-Interrogazione di Piero Lo Nigro;

– Vivibilità Urbana centro storico Macchitella- Interrogazione Lo Nigro-Di Stefano; – Intervento strutturale su costone Via Ettore Romagnoli (Bretella Borsellino) Interrogazione del consigliere Verdone;

– Aggiornamento registri catastali patrimonio comunale e Messa in sicurezza via Venezia - Mozioni del consigliere Morselli;

– Interventi urgenti sul porto rifugio di Gela.

Tutto è rinviato al prossimo mese con l’auspicio di un cambiamento di rotta.

Per la cronaca erano presenti i seguenti consiglieri comunali: Tonino Ventura, Giuseppe Di Dio, Piero Lo NIgro, Rocco Giudice, Giovanni Cravana, Maria Pingo, Luigi Farruggia, Nuccio Cafà, Salvatore Mendola, Giuseppe Morselli, Gioacchino Pellitteri, Giuseppe Collura, Crocifisso Napolitano, Guido Siragusa.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120