1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Trinacria, nuova regina del calcio gelese
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 13/07/2003 messa in rete alle 12:00:51

Trinacria, nuova regina del calcio gelese

L’entusiasmo e la competenza della società, la qualità dell’organico, le intuizioni tattiche del tecnico. Un mix perfetto che potrebbe consacrare la Trinacria Gela come rivelazione del prossimo campionato d’Eccellenza, misurandosi per la prima volta nella sua storia in un torneo sulla carta difficile ma in verità non così proibitivo per la spavalda formazione di Rocco Fisci. Le dichiarazioni del presidente Lucio Antona testimoniano la forte volontà della dirigenza di pianificare al meglio la prossima stagione, curando con zelo tutti i dettagli al fine di non ritrovarsi impreparati nel dover fronteggiare eventuali imprevisti.
– Presidente, quali sono gli obiettivi societari per la prossima stagione?
“Per quanto concerne il campionato la società mira esclusivamente ad ottenere una tranquilla salvezza, senza troppi patemi d’animo. Parteciperemo ad un torneo che conosciamo ben poco, per cui ritengo sufficiente mantenere la categoria. A livello societario ci auguriamo di proseguire nella strada intrapresa negli anni precedenti, e cioè nel valorizzare i giovani tesserati per il nostro club”.
– E pur vero però che nella passata stagione la Trinacria si presentò ai nastri di partenza prefissandosi il raggiungimento della salvezza, per poi vincere a sorpresa il campionato. E al di là di qualsiasi pronostico, giovani formazioni come Fincantieri Palermo e Adernò hanno concluso la stagione agonistica festeggiando la promozione dall’Eccellenza in serie D.
“Non metto in dubbio che si possano conseguire risultati imprevisti attuando un progetto serio e senza dover spendere cifre spropositate. Ribadisco tuttavia quanto detto in precedenza. A me interessa solo la salvezza e i giocatori non vanno responsabilizzati oltremodo, per cui devono concentrarsi unicamente su quell’obiettivo. Personalmente allestirò una formazione competitiva, e poi chissà, qualora strada facendo ci fossero i presupposti per una partecipazione ai play-off non ci tireremo indietro”.
– Parliamo un pò‚ della squadra. L’organico sarà composto unicamente da giocatori gelesi o verranno tesserati elementi provenienti da città limitrofe e non?
“Posso garantire che al 90-95% avremo solo giocatori gelesi, in linea con la nostra tradizione. L’eccezione riguarda il portiere, poiché a Gela, particolare un po‚ strano, mancano estremi difensori in grado di affrontare il torneo di Eccellenza. Per tal motivo siamo stati “costretti” ad acquistare un portiere non del luogo, Daniele Trombino, 23 anni, riserva nel Catania qualche anno addietro”.
– Oltre a Trombino, quali giocatori avete prelevato sinora dal mercato?E quali sono gli altri obiettivi?
“Abbiamo acquistato due elementi esperti quali Giuseppe Di Natale e Alfonso Scerra. Gli altri obiettivi restano top-secret, di certo approderanno alla corte di Fisci almeno tre elementi nuovi, più qualche giovane nato nell’85 o nell’86. Attingeremo soprattutto al nostro serbatoio giovanile, la cui formazione juniores costituisce il vero fiore all’occhiello della società. I giovani rappresentano la linfa vitale del club, e con la juniores puntiamo alla partecipazione nella fase nazionale del rispettivo campionato, obiettivo precluso nella scorsa stagione dalla necessità di impiegare i giovani migliori nel torneo di Promozione”.
– Qualche ragazzo che promette bene potrebbe però giungere dal Gela? Come giudica i rapporti con il principale club calcistico della città?
“Abbiamo un rapporto di cordialità con la dirigenza del Gela. Vorremmo in realtà intensificare tale legame ottenendo, anche solo in prestito, qualche giovane tesserato per la Berretti del Gela. Un’operazione da cui potrebbero trarne reciprocamente dei benefici entrambi i club, poiché la società di Fraglica avrebbe la possibilità di valorizzare qualche giovane, mentre la Trinacria sfrutterebbe l‚opportunità di rafforzarsi senza spendere troppo”.
– La fiducia riposta sul tecnico Fisci è a lungo termine o condizionata ai risultati?
“Io nutro una grande stima nei confronti del tecnico. La promozione ottenuta in Eccellenza è in gran parte ascrivibile alle sue qualità, poiché ottenuta con mezzi tecnici alquanto limitati se rapportati alle antagoniste sulle quali abbiamo prevalso. E‚ ovvio che già sin dalle prime battute del campionato potremmo anche incontrare delle difficoltà, legate eventualmente alla qualità dell’organico, non di certo attribuibili al tecnico, per cui è veramente improbabile che nel corso della stagione Fisci possa rischiare l’esonero”.
– Si annunciano grattacapi con il Comune per quanto concerne il contributo da elargire alla vostra società?
“Indipendentemente dalla consistenza della somma che vorranno fornirci, noi non avanzeremo alcuna lamentela. Attualmente il nostro cruccio riguarda il campo, poiché, come ben si sa, l’Enrico Mattei è ridotto in uno stato pietoso e in questi giorni dovrebbe concretarsi la ristrutturazione dell‚impianto, sperando che i lavori si concludano in tempi brevi. E poi dovremo accordarci con il Gela sull’utilizzo del Vincenzo Presti”.
– In questi giorni il presidente del Gela Fraglica si è lamentato della scarsa attenzione rivolta dalla cittadinanza nei confronti del suo club, il quale necessita dell’ingresso di nuovi soci. Anche Antona si trova nella medesima situazione?
“No, anzi mi rallegro per la forte richiesta avanzata da numerosi cittadini per un acquisto delle quote societarie. E’ ovvio che entrare a far parte della nostra società comporta una onerosità minore rispetto ad un ingresso nel Gela. Addirittura ho dovuto negare l’acquisto delle quote a qualche amico onde evitare un numero di persone troppo elevato che provocherebbe un pò‚ di confusione a livello dirigenziale. Con questo non voglio sostenere che sbarro la porta a tutti, si tratta solo di una preclusione momentanea, ma in seguito sarei ben felice di favorire l’ingresso di nuovi soci nel club”.
– Com’è strutturata la vostra società?
“Oltre al sottoscritto nelle vesti di presidente, i quadri societari, leggermente rinnovati, annoverano tra le proprie fila l’avv. Egidio Alma (vice-presidente), il dott. Maurizio Cassarino, il dott. Giangaetano Galatioto, l’ar-ch. Di Bartolo, Duchetta, Brigadeci e Gueli. Per quanto riguarda la squadra, oltre ovviamente al tecnico Rocco Fisci, la gestione del settore giovanile verrà affidata al tandem formato da Vella-La Rosa, mentre il preparatore atletico sarà Angelo Camilleri”.
– Quando avrà inizio la preparazione?
“Il raduno è previsto qui a Gela per giorno 20 luglio, effettueremo i primi test atletici, mentre il 27 luglio avrà inizio la preparazione vera e propria”.

Il “chi è” della Trinacria
La Società. (anno di fondazione 1990)
Presidente: dott. Lucio Antona;
Vice presidente: avv. Egidio Alma;
Segretario: arch. Carmelo di Bartolo;
Tesoriere e addetto stampa: dott. Giangaetano Galatioto;
Direttore generale: Dott. Maurizio Cassarino
Direttore settore tecnico: Francesco Barone;
Consiglieri: Duchetta Biagio Antonio, Scolaro Gaetano, Gueli Salvatore, Cavaleri Gerlando, Brigadeci Antonio.

Colori sociali: giallorossi
Sponsors: Lucauto, Mitos

L’organico 2002-2003
Portieri: Francesco Cacici 83, Daniele Genovese 83,
Difensori: Eugenio Cavallaro 77, Orazio Sciacca 77, Rosario Gangi 71, Marco Cacioppo 85, Rocco Borgese 85, Francesco Frisicale 84, Orazio Muscarini 84, Salvatore Cavaleri 83, Filippo Di Dio Paolello 84, Filippo Smecca 85
Centrocampisti: Gepi Antona 81, Maurizio Palazzo 82, Nicola Zuppardo 79, Fabio Muccio 68, Antonio Famà 80, Giuseppe Valenti 84, Manolo Brancacci 82, Rosario Scicolone 85, Faraci Nicola, Andrea Licata 84
Attaccanti: /i>Salvatore Tomasi 80, Enzo Infurna 77, Rosario Maniscalco 83, Alessandro Caccamo 85, Giuseppe Fiore 83.

Nuovi acquisti. Giuseppe Di Natale (attaccante, Acate)
Mirko Fausciana (centrocampista, Valguarnera)
Alfonso Scerra (centrocampista, Sommatino)
Daniele Trombino (portiere, 80, Caltagirone, tesserato Catania)
Dal Piva Dino (portiere, 86, Don Scuderi)

Staff tecnico.
Allenatore: Rocco Fisci
Preparatore atletico e dei portieri: Angelo Cammilleri
Giovanili. Responsabile tecnico: Luciano Vella (coadiuvato da Giuseppe La Rosa)
Medico sociale: Claudio Sillitti

Prezzo abbonamenti. Euro 50,00 per tutte le partite, senza riserve.
Ritiro: dal 28 luglio, Montelungo, Macchitella
Sede sociale provvisoria. Via Parioli, 36


Autore : Paolo Cordaro

» Altri articoli di Paolo Cordaro
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2021 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120