1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Volontariato, mancano le braccia operative
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 01/07/2007 messa in rete alle 11:53:53

Volontariato, mancano le braccia operative

L’Adas mercoledì 27 giugno scorso ha fatto un po’ di conti per vedere quali traguardi sono stati raggiunti in fatto di raccolta di sacche di sangue. Essere arrivati a quota 3.200 non è una cosa di poco conto.
Il presidente Felice Damaggio ha espresso tutto il suo compiacimento dinanzi ad una platea di addetti ai lavori, con presenze importanti come il rappresentante regionale dott. Scalzo, il dirigente dell’Azienda ospedaliera dott. Bennici, il dott. Pasquale Bova presidente regionale della Fidas, ill vice presidente nazionale arch. Punturo e il primario del centro trasfusionale dott. Cantella. L’incontro tenutosi presso la sala conferenze dell’Azienda ospedaliera è stato più che altro una riunione tra amici per fare il punto della situazione in fatto di donazioni. Il dottor Cantella ha parlato di lavoro straordinario effettuato dall’Adas, che è riuscita a raccogliere oltre 3.200 sacche. Ha auspicato di arrivare al 31 dicembre a 400 sacche. Ha precisato inoltre che l’Adas a Butera e a Mazzarino due anni fa aveva raccolto solo 42 sacche, mentre lo scorso anno 269 e quest’anno a giugno 219.
“Un buon lavoro – ha sottolineato Cantella – che ci rende soddisfatti per essere stati in grado di fornire sangue alla clinica Santa Barbara e di essere considerati tra coloro che producono il miglior plasma di tutta la Sicilia”.
E’ stato sottolineato come il problema del sangue sia fondamentale nella nostra regione e che la politica deve fare proprio e non starsene alla larga. Senza il sangue la sanità non funzionerà mai. “Siamo passati da 1.500 sacche – ha detto il dott. Felice Damaggio – a 3200. Dalle 500 sacche importate nel 2002-2003 da questa Azienda ospedaliera, siamo passati alle 556 sacche esportate nel 2006 e alle 367 esportate nel periodo primo gennaio-31 maggio. Abbiamo fatto rinascere la solidarietà a Butera. Dalle 23 sacche del 2003 alle 195 del 2006. Lo stesso è avvenuto a Mazzarino. Dalle 44 sacche del 2004 alle 249 del 2006 e nel 2007 ad oggi, ben 214. Noi svolgiamo attività di propaganda quasi ovunque, su giornali, radio, televisioni. A luglio ci sarà una campagna pubblicitaria sui mezzi di trasporto urbano di Gela sponsorizzata dall’Ast di Palermo. Il dato più significativo è che per un bacino di utenza di 87 mila abitanti tra Gela, Mazzarino, e Butera, dal 13 maggio 2006 al 12 maggio 2007 Si sono avvicinati per la prima volta alla reception dell’Ospedale o delle raccolte in URT 1346 persone che hanno compilato il modulo di accettazione e consenso e la scheda di iscrizione. Dopo il colloquio e l’anamnesi 226 persone sono state escluse dalla donazione. Sono stati effettuati 1120 prelievi. Sono state dichiarate idonee alla donazione 675 persone; non idonee 441 persone. Hanno donato per la prima volta 298 aspiranti. Non hanno donato almeno ad oggi 377 persone. Quindi in un anno di osservazione delle 1346 persone che in maniera autonoma sentivano la voglia di donare, solo 298 hanno donato, pari al 22%. E’ un buon risultato? Si? No? Forse migliorabile.
“Stiamo vivendo – ha concluso Damaggio – un periodo caratterizzato da segnali che ci preoccupano, che stanno sempre più penalizzando il pianeta sangue e le associazioni di volontariato. Notiamo disinteresse nel volontariato. Mancano le braccia operative e stiamo notando in generale una carenza di ideale da parte dei giovani nel territorio sud della provincia. Non siamo riusciti a creare a Gela un gruppo giovane. Ci abbiamo tentato, ma non ci siamo riusciti. La burocrazia la fa da padrona. Notiamo sempre più disinteresse da parte di enti e realtà imprenditoriali. Il consiglio provinciale di Caltanissetta ha istituito ed approvato nel bilancio di previsione 2007 un capitolo riservato alle associazioni di donatori di sangue della provincia, pari ad euro 45 mila, cioè 4,5 euro a sacca”.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120