1 2 3 4 5
Corriere di Gela | Consulta giovanile e circoscrizioni in Consiglio
Edizione online del Periodico settimanale di Attualità, Politica, Cultura, Sport a diffusione comprensoriale in edicola ogni sabato
notizia del 22/04/2003 messa in rete alle 11:20:22
Consulta giovanile e circoscrizioni in Consiglio

Approvata in Consiglio comunale la mozione sulla Consulta giovanile dopo un ampia ed approfondita discussione da parte di numerosi consiglieri. Alcuni emendamenti alla fine si sono rivelati necessari per addivenire alla fine alla elaborazione di un documento unitario. Il varo di questo strumento democratico è importante perché punta al decentramento amministrativo e risponde ad una richiesta dei giovani nella partecipazione alla vita amministrativa della città lavorando in collaborazione con organi istituzionali. La deliberazione è stata votata all’unanimità ed è stata conseguenza di una mozione ossia di un atto di indirizzo che portava la firma dei consiglieri Liardo e Giordano.
Altro argomento che si è reso necessario chiarire ed approfondire nel corso della stessa seduta è stato quello relativo al contrasto intercorso nei giorni scorsi fra l’assessore ai servizi sociali e il capo ripartizione. L’ultimo punto affrontato è stato quello sulla refezione scolastica che è stato oggetto di mozione firmata dal consigliere Carmelo Ferra il quale infine ha raccomandato alla commissione che si è occupa della questione, che si arrivi ad am-pliare le competenze per tutti i servizi.
Intanto il consiglio comunale si è riunito giovedì della scorsa settimana per parlare di variante al piano regolatore generale per la costruzione di una struttura ricettiva in contrada Roccazzelle. Una proposta di atto deliberativo della precedente amministrazione di centro destra che per continuità amministrativa la giunta Crocetta ha ritenuto di portare avanti. In precedenza c’è stato tutto un lavoro intenso per giungere alla istituzione dei consigli di quartiere, realizzando anche per tale questione la Consulta dei comitati di quartiere.
“Si tratta di una iniziativa – ci ha dichiarato l’assessore Paolo Cafà – che anticipa gli effetti della istituzione dei consigli circoscrizionali. Noi vogliamo lavorare perché alle prossime amministrative sia possibile votare anche per i consigli di quartiere. Sarà necessario predisporre un regolamento. Dobbiamo creare quindi un organismo che anticipi queste funzioni. La prossima settimana ai rappresentanti dei comitati chiederemo il loro contributo di idee per formulare un regolamento”.


Autore : Nello Lombardo

» Altri articoli di Nello Lombardo
In Edicola
Newsletter
Registrati alla Newsletter Gratuita del Corriere di Gela per ricevere le ultime notizie direttamente sul vostro indirizzo di posta elettronica.

La mia Email è
 
Iscrivimi
cancellami
Cerca
Cerca le notizie nel nostro archivio.

Cerca  
 
 
Informa un Amico Informa un Amico
Stampa la Notizia Stampa la Notizia
Commenta la Notizia Commenta la Notizia
 
㯰yright 2003 - 2022 Corriere di Gela. Tutti i diritti riservati. Powered by venturagiuseppe.it
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 89 90 91 92 93 94 95 96 97 98 99 100 101 102 103 104 105 106 107 108 109 110 111 112 113 114 115 116 117 118 119 120